I carabinieri fermano ladri e consumatori di droga

Controllati in pochi giorni 640 automezzi, 19 locali e più di 1000 persone

La Compagnia Carabinieri di Gallarate, nel corso del servizio coordinato disposto dal Comando Provinciale di Varese per la settimana di ferragosto, ha rinforzato i dispositivi di controllo sul territorio con l’obiettivo di prevenire e reprimere i reati in generale ed in particolare i delitti contro il patrimonio, con specifico riferimento ai furti in abitazione ed alle rapine. Altro obiettivo è stata la prevenzione e la repressione della guida in stato di ebbrezza e dei comportamenti che costituiscono gravi violazioni alle norme del codice della Strada.
Attraverso un sistema di cinturazione del vasto territorio della Compagnia con una serie di posti di controllo effettuati in posizioni strategiche e sulle vie di collegamento e di maggior traffico veicolare più di settanta pattuglie hanno controllato 640 mezzi, 19 esercizi pubblici tra bar e locali notturni e più di 1.000 persone tra cui 120 stranieri.

Risultati tangibili sono stati una notevole riduzione del numero dei furti in abitazione e negli esercizi commerciali, fatto che conferma quanto sia preventiva e deterrente la presenza delle numerose pattuglie sul territorio, un arresto e quattro denunce a piede libero. Inoltre nel contesto dell’attività finalizzata alla prevenzione dell’uso di sostanze stupefacenti ben sette persone sono state segnalate alla Prefettura di Varese quali assuntori di sostanze stupefacenti e nel medesimo contesto sono stati sequestrati in totale n. 7 grammi tra hashish e marijuana.
La Stazione di Albizzate ha tratto in arresto un cittadino marocchino trentaduenne colto in flagranza del reato di evasione dagli arresti domiciliari ed ha denunciato a piede libero un diciassettenne italiano che alla guida di un ciclomotore sotto l’effetto di sostanze stupefacenti è stato coinvolto in un sinistro stradale.
Il dipendente NOR ha denunciato a piede libero un diciottenne romeno per furto di abbigliamento all’interno di un esercizio commerciale, un trentanovenne romeno per violazione di domicilio aggravata ed una trentaquattrenne italiana perché in evidente stato di ebbrezza alcolica aveva rifiutato di sottoporsi al controllo del tasso alcolemico.
I controlli alla circolazione stradale hanno portato nel totale alla contestazione di 24 violazioni al CDS con contravvenzioni per più di 5.500,00 euro

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 agosto 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.