In manette dopo il colpo un topo d’appartamento

L’uomo tradito dai rumori. La polizia lo blocca nelle vicinanze. In auto trovati preziosi e grimaldelli

ladro furto"Chi c’è nella casa dei miei, se loro sono in vacanza?" Sono cominciati così i guai per un cinquantottenne di Samarate che stamani è stato arrestato dalla polizia del commissariato di Gallarate per furto aggravato.
Tutto ha inizio alle prime luci dell’alba di oggi, 17 agosto, quando una signora in un condominio di via Monte Leone si sveglia di soprassalto avvertendo rumori provenienti dall’appartamento superiore di solito abitato dai genitori, in questi giorni in vacanza. la signora si alza , va sulle scale e nel momento in cui imbocca i gradini scende un uomo che appena la vede si dà alla fuga.
Subito parte la chiamata al 113 che in un batter d’occhio arriva sul posto con una "pantera".
Sulla scorta delle dettagliate informazioni fornite dalla donna, gli agenti sono riusciti ad individuare rapidamente l’uomo che cercava inutilmente di dileguarsi nei paraggi.
Si tratta di un cinquantottenne italiano, disoccupato, residente a Samarate, pregiudicato che, sottoposto a perquisizione, veniva trovato in possesso di un cacciavite e di alcuni monili in oro.
La denunciante ha riconosciuto nell’uomo la persona che aveva visto sul pianerottolo dell’abitazione dei genitori e, inoltre, ha confermato che i monili d’oro erano appartenenti alla madre.
Gli operatori decidevano quindi di controllare anche l’auto del “topo d’appartamento”, rintracciata nelle vicinaze, rinvenendo nell’abitacolo e nel vano portabagagli arnesi e grimaldelli atti allo scasso.
Il ladro è stato arrestato per furto aggravato e condotto presso la casa circondariale di Busto Arsizio su disposizione del p.m. Zappatini.
I gioielli sono stati restituiti alla legittima proprietaria.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 agosto 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.