La Cardano Inline si impone agli europei

Il team cardanese di pattinatori trionfa nella kermesse ungherese: grande successo in vista dei Campionati Mondiali. Nove i titoli conquistati

Il team di pattinaggio corsa “Cardano Inline” è stato il protagonista indiscusso della manifestazione in Ungheria che ha visto partecipare i più forti pattinatori d’Europa: ben nove sono stati i titoli continentali conquistati dagli atleti blu-arancio nelle svariate gare.
 
Primo fra tutti Fabio Francolini, già campione mondiale, che è riuscito a imporsi su tutti gli altri concorrenti nelle due gare di fondo, 15.000 metri a eliminazione e 10.000 metri a punti-eliminazione. Francolini ha poi ottenuto un argento nella 1.000 metri in linea, gara in cui è stato il compagno Lorenzo Cassioli a conquistare l’oro e il suo primo titolo europeo nella categoria senior. Ulteriori successi di Cassioli sono stati realizzati nella 15.000 metri a eliminazione, che ha fruttato un prezioso argento, e nella 10.000 metri a punti, guadagnando una medaglia di bronzo con il terzo posto. Come conclusione e testimonianza di una preparazione ottimale e di uno stato di forma impeccabile i due atleti hanno coronato la trasferta azzurra conquistando l’oro nella gara a staffetta.
 
Per quanto spetta alla categoria junior è stato l’atleta Alberto Putignano a onorare la squadra azzurra conquistando il titolo continentale nella 15.000 metri a eliminazione, seguito da un bronzo individuale nella 10.000 metri a punti-eliminazione e da un argento nella gara a staffetta.
 
Trattando invece del settore femminile si deve all’eccellente prestazione di Francesca Lollobrigida la vittoria di ben 5 medaglie ad arricchire la bacheca della nazionale italiana: due grandi successi  con la conquista del titolo nella 15.000 metri a eliminazione e nella nella 10.000 metri a punti-eliminazione, seguiti da un argento nella 1.000 metri in linea e un bronzo nella 500 metri sprint e dalla vittoria di un altro titolo continentale dalla perfetta performance con le compagne nella staffetta.
 
Da non dimenticare sono anche le prestazioni di Giulia Lollobrigida, sorella di Francesca, che nonostante le condizioni fisiche non ottimali, è comunque riuscita a vincere due bronzi nelle gare di fondo, e dei restanti atleti della Cardano Inline che, impegnata su due fronti, ha visto la partecipazione di un secondo gruppo di pattinatori al campionato italiano strada che si e’ svolto in contemporanea a Pordenone. Proprio in questa competizione molto buone sono state le prestazioni riportate dagli atleti blu-arancio con Aurelio Bartoli, che nella 5.000 metri a punti ha conquistato il suo primo podio con una medaglia di bronzo, con Gaetano Alario, che ha ottenuto un 5° e 6° posto nelle due gare di fondo dopo una lunga contesa con i migliori avversari.
Similmente, Marcelo Donadio ha guadagnato un 8° posto nella 1.500 metri in linea, mentre nella gara a punti Matteo Bordignon è riuscito solo a raggiungere la finale. Notevole prestazione è stata anche quella di Lisa Siligato, che però non è riuscita a raggiungere il titolo della 1.500 metri in linea, perso al fotofinish per soli 4 centesimi di secondo.
 
Ora gli atleti italiani della Cardano Inline, dopo un breve riposo, riprenderanno la preparazione in vista dei Campionati Mondiali –il più importante appuntamento stagionale-, competizione che quest’anno sarà tenuta proprio in Italia, ad Ascoli e San Benedetto del Tronto dall’8 al 15 settembre.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 agosto 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.