La crisi “taglia” le vacanze ma non il cinema. Boom di spettatori per Esterno Notte

Verso la chiusura la 25esima edizione della rassegna cinematografica estiva di Filmstudio ’90. Film più visti “Quasi amici” e “Magnifica presenza”, mentre il 31 agosto anteprima nazionale con “Il rosso e il blu”

Se le vacanze non si possono fare, se si rimane in città, c’è sempre Esterno Notte. La rassegna cinematografica estiva, giunta alla 25esima edizione, ha registrato anche quest’anno degli ottimi numeri. Il tutto nonostante il calo generale di spettatori che le sale cinematografiche hanno registrato nel 2012. L’iniziativa, organizzata dall’associazione Filmstudio ’90 guidata da Giulio Rossini, è cominciata a fine luglio e proseguirà fino a fine agosto. Decine i titoli proposti, tutti della stagione cinematografica appena conclusa, dai blockbuster americani come The Advengers o Hunger Games, fino a pellicole italiane come Magnifica presenza di Ferzan Ozpetek. «Proprio questo film e il francese Quasi amici hanno fatto registrare oltre 440 spettatori a sera, il top per questa edizione – spiega Rossini -. Nelle diverse proiezioni, in media, ogni sera c’erano circa 150 persone. Un ottimo risultato se si considera anche che la stagione appena conclusa non è stata certo eccellente come presenze. Si può pensare che Esterno Notte sia stata una valida alternativa a chi non si è mosso dalla città». 

Il film della rassegna non si svolgevano solo nella tradizionale sede del tendone dei Giardini Estensi di Varese , ma anche a Castiglione Olona, Malnate, Laveno, dove si è registrato il tutto esaurito per tutte le proiezioni. «Fa anche piacere considerare che i film più visti sono stati quelli italiani – prosegue il presidente di Filmstudio ’90 -. Meno visti i blockbuster americani. Segno che questi grossi film durano le due settimane di uscita al cinema, ma non lasciano il segno. Film belli come quello di Ozpetek, o il francese Quasi amici, che puntano sui sentimenti colpiscono al cuore. Sono queste le opere che salvano il cinema».

Intanto, per la sera del 31 agosto, ai Giardini di Varese, è in programma anche un film a sorpresa, una anteprima nazionale il cui titolo è stato svelato solo nelle ultime ore. Si tratta di Il rosso e il blu di Giuseppe Piccioni, con Riccardo Scamarcio e Margherita Buy

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 agosto 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.