La Pro Patria riparte dal Savona

Sono usciti i calendari di Lega Pro. Prima casalinga per i tigrotti, che alla seconda di troveranno di fronte Cusatis. Ultima contro il Casale

Alle 12 di oggi, giovedì 9 agosto, la Lega Pro ha stilato i calendari per i propri campionati, compreso quello di Seconda Divisione girone A, dove è inserita la Pro Patria.

I tigrotti apriranno la propria stagione il 2 settembre allo “Speroni” contro il Savona. Subito una sfida accesa, contro un’avversaria tosta, che dopo la rifondazione societaria ad un passo dal fallimento, ha l’ambizione giusta per poter diventare l’outsider del campionato. Alla seconda di campionato ci sarà subito l’Alessandria di Giovanni Cusatis, ex allenatore tigrotto. La gara di andata, prevista per il 9 settembre, si giocherà in Piemonte, mentre il ritorno di Cusatis allo “Speroni” sarà il 13 gennaio. La trasferta più lunga del campionato, sarà il 23 settembre, quando Serafini e compagni dovranno fare più di mille chilometri per raggiungere Milazzo, in provincia di Messina, in Sicilia.
All’ultima giornata i tigrotti avranno di fronte il Casale e l’ultima gara stagionale si disputerà nel Monferrato il prossimo 12 maggio.
Il direttore sportivo Raffaele Ferrara commenta senza problemi il calendario: «Sono dell’idea che prima o poi ci si dovrà incontrare con tutte, quindi non ci sono grosse problematiche nel nostro calendario. L’unica preoccupazione era quella di evitare la trasferta di Milazzo alla prima, ma era ovviamente per questioni organizzative. Il 2 settembre inizieremo e dovremo essere tutti pronti. Con l’Alessandria giocheremo alla seconda di campionato, sarà una gara particolare per l’amicizia che mi lega al mister, credo reciproca, ma prima o poi dovevamo trovarci di fronte».

ECCO IL CALENDARIO COMPLETO

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 agosto 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.