Parcheggi per residenti a Sciarè, pronti 535 “pass”

Nella zona intorno alla stazione sono previsti 130 posti a strisce gialle, a cui si accederà solo con apposito contrassegno. Dal 3 settembre compariranno le strisce gialle

A Sciarè ci si prepara all’introduzione dei parcheggi riservati per i residenti: i cartelli (per ora coperti) sono comparsi in queste settimane e hanno subito sollecitato l’interesse anche di chi frequenta la zona. Il nuovo sistema della sosta partirà a breve: «È previsto l’avvio per il mese di settembre. Si traccerà la segnaletica orizzontale con strisce gialle e si partirà» assicura l’assessore ai lavori pubblici Luigi Colombo. L’attesa è stata lunga, ma ora i tempi sembrano definiti: salvo problemi meteorologici (pioggia) le strisce gialle dovrebbero iniziare a comparire da lunedì 3 settembre e da quel momento si potrà sostare negli spazi "gialli" solo se muniti di contrassegno.

I posti a strisce gialle
Gli stalli riservati ai residenti sono 130. Dove saranno? La ZRU – "Zona a rilevanza urbanistica", questo il nome tecnico – riguarda il quadrilatero della "Sciarè storica", tra via Venegoni a Ovest, via Pier Capponi a Est, la ferrovia a Sud e viale Lombardia a Nord. I posti sono 130, solo una parte di quelli esistenti in questa parte del quartiere, come si vede anche dalle mappe predisposte dall’ufficio tecnico comunale; gli altri posti rimarranno in parte a pagamento, in parte a rotazione con disco orario. Qui si trovano le mappe che danno un’idea di quanti e dove saranno gli spazi di parcheggio riservati ai residenti di Sciarè (la mappa è di luglio, sono state introdotte alcune piccole modifiche in seguito all’assemblea di quartiere)

I permessi
Il comandante della Polizia Locale Emiliano Bezzon spiega che – a fronte delle richieste giunte – sono stati inviati 535 contrassegni per la sosta a Sciarè, corrispondenti a circa 350 nuclei famigliari. I contrassegni-pass sono legati alle singole targhe dei veicoli. La richiesta per i contrassegni per residenti potranno essere richiesti man mano da chi si trasferisce nel quartiere, in qualunque momento


di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 agosto 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.