Ruba due biciclette (ma si fa scoprire)

Un 22enne fermato all'interno di un garage, mentre si apprestava ad andarsene con una bici. Ne aveva appena rubata un'altra vicino all'ospedale. La Polizia cerca il proprietario

Un ladro di biciclette è stato colto sul fatto dalla Polizia nella zona stazione di Busto Arsizio: preso con le mani su una city bike.
L’episodio è avvenuto ieri pomeriggio quando, grazie alla provvidenziale segnalazione di un cittadino particolarmente attento, una Volante ha rapidamente raggiunto il cortile di un condominio in via Oberdan, nella zona della stazione FS: qui i poliziotti si sono imbattuti in un giovane italiano, un ventiduenne residente a Rho ma di fatto senza stabile dimora, che, seminascosto da una vettura parcheggiata all’interno di un garage lasciato aperto, tentava di nascondersi. Sulle spalle aveva uno zainetto con un paio di grosse cesoie, vicino a lui una bicicletta appena staccata dai ganci a parete e, a poca distanza, un’altra bicicletta appoggiata al muro. Di fronte alle pressanti domande degli agenti il giovane (fino ad oggi incensurato) ha ammesso che era sua intenzione rubare la bicicletta che aveva posato a terra e che da poco aveva rubato l’altra, dopo averne tagliato la catena con le cesoie, all’esterno del vecchio ingresso dell’Ospedale in piazza Solari.
A questo proposito la Polizia di Stato invita il proprietario a raggiungere il Commissariato, sporgere denuncia e ottenere così la restituzione della bici, una city bike in perfette condizioni, con telaio in alluminio di color argento, marca “Topbike”. Perquisito, il giovane è stato trovato in possesso anche di documenti risultati rubati, insieme ad oggetti di valore, su un’autovettura parcheggiata a Legnano. È stato denunciato per furto aggravato, tentato furto e ricettazione.      


di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 agosto 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.