Sanità lombarda, ecco come cambiano i vertici di ospedali e Asl

Spostamento di sedi per 10 dei direttori generali delle 15 Asl e delle 29 Aziende ospedaliere lombarde. Walter Bergamaschi va al Niguarda e al suo posto arriva Bravi. A Gallarate arriva Pontoni

camicie dottoreSpostamento di sedi per 10 dei direttori generali delle 15 Asl e delle 29 Aziende ospedaliere
lombarde. Le decisioni sono state annunciate oggi in una conferenza stampa, dopo il confronto al tavolo interassessorile cui partecipano, con il presidente Roberto Formigoni, gli
assessori alla Sanità, Luciano Bresciani e alla Famiglia e Solidarietà sociale Giulio Boscagli.

"I cambi di sede – ha spiegato Formigoni, che nella conferenza stampa era affiancato dall’assessore Bresciani – sono stati decisi in base alla maggiore congruità dei manager della sanità ai nuovi incarichi cui sono stati destinati. Regione Lombardia formula la sua valutazioni considerando merito dei singoli e qualità professionali. Non a caso tutti i direttori generali sono stati confermati nel loro ruolo".

Solo Nicola Mucci ha dovuto essere sostituito senza essere designato ad altra in quanto definito "non incaricabile" da una sentenza del Consiglio di Stato. Vi è quindi una new entry, Enzo Lucchini (presidente dell’Arpa e medico specialista in medicina legale).

Ecco di seguito le nuove posizioni.

Asl Sondrio: Claudio Garbelli (che lascia l’Asl di Lodi)
Asl Lodi: Fabio Russo (che lascia l’AO di Desenzano)
AO Desenzano: Marco Votta (che lascia l’Asl di Lecco)
Asl Lecco: Enzo Lucchini
AO San Carlo: Germano Pellegata (che lascia l’Asl MI 2)
Asl MI 2: Antonio Mobilia (che lascia l’AO San Carlo)
Asl Monza: Maria Cristina Cantù (che lascia l’AO di Gallarate)
AO di Gallarate: Humberto Pontoni (che lascia l’Asl di Monza)
AO Niguarda: Walter Bergamaschi (che lascia l’AO di Varese)
AO Varese: Callisto Bravi (che lascia l’AO Sacco)
AO Sacco: Pasquale Cannatelli (che lascia l’AO Niguarda).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 agosto 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.