Schwazer fermato per doping: atletica sotto choc

Il Coni ha stoppato il marciatore alla vigilia della sua partenza per Londra. Lui ammette: "Ho sbagliato, ho finito la carriera"

La splendida giornata del lunedì olimpico italiano (tre medaglie conquistate, una per metallo) è stata guastata da una pessima notizia che riguarda una delle punte azzurre, forse l’unica dell’intera nazionale di atletica leggera. Alex Schwazer (foto dalla pagina ufficiale di Facebook), campione in carica della 50 chilometri di marcia, è stato sospeso dal Coni dopo che un controllo antidoping a sorpresa ha rilevato la sua positività all’EPO. Una mazzata inattesa per lo sport azzurro che riponeva nel giovane altoatesino molte speranze per la gara in programma sabato 11.Schwazer da parte sua, nell’unica e breve dichiarazione rilasciata, ha di fatto ammesso l’uso di sostanze proibite senza neppure attendere le controanalisi. "Ho sbagliato, la mia carriera adesso è finita. Volevo essere più forte" ha detto il marciatore all’Ansa prima di chiudersi nel silenzio.
Dure le reazioni di Coni, Fidal e dell’allenatore Michele Didoni, che ha saputo la notizia appena prima che venisse resa pubblica intorno alle 19, si attendono ora provvedimenti da parte dell’Arma dei Carabinieri di cui fa parte il 27enne di Vipiteno.
Inizialmente il nome di Schwazer non era stato fatto ma è circolato presto, anche perché era evidente che l’atleta coinvolto nella vicenda non era ancora a Londra. E ormai quasi tutti gli altri azzurri impegnati in quest’ultima settimana olimpica sono già nella capitale britannica. Tranne Schwazer che sull’aereo non salirà mai e non potrà difendere l’oro di Pechino.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 agosto 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.