Scivola in montagna, muore 65enne varesino

Luciano Dalla Bona è caduto nel corso di una camminata in montagna nei boschi dei Piani dell'Avaro, in provincia di Bergamo. Era a funghi con un amico. Operato nella notte, non ce l'ha fatta

Non ce l’ha fatta Luciano Dalla Bona, l’uomo di 65 anni caduto in montagna nel pomeriggio di domenica 19 agosto. L’uomo, pensionato, è scivolato mentre stava passeggiando nei boschi dei Piani dell’Avaro, in provincia di Bergamo. È caduto per decine di metri: gli uomini del 118 e del Soccorso Alpino lo hanno recuperato con l’elicottero con qualche difficoltà. Operato nella notte, non ha retto alle lesioni alla testa provocate dalla caduta ed è deceduto. Luciano Dalla Bona abitava a Casbeno: primo di 5 fratelli, è nato nel Veneto a Carmignano di Brenta in provincia di Padova. Arrivato in provincia di Varese con la famiglia da ragazzino è cresciuto a Induno Olona e ha poi abitato in Varese dopo il matrimonio. Nel ’92 sempre a Cusio, paese di nascita della moglie e loro abituale sede nei momenti liberi e di vacanza, perse una figlia di 9 anni, Carolina, a causa di un incidente domestico. Lascia la moglie Gisella e l’altra figlia Francesca. Suo nipote, Daniele, ha giocato nel Varese ed ora è un affermato calciatore professionista che milita in serie B. Molto conosciuto nel mondo dello sport dilettantistico, aveva giocato per anni a calcio a Induno Olona. Appassionato delle camminate in montagna, conosceva benissimo il luogo dove è caduto, a pochi chilometri da Cusio, paese originario della moglie. Domenica 12 agosto stava cercando funghi insieme ad un amico, quando è scivolato battendo violentemente il capo.

Apriamo i commenti esclusivamente per lasciare un messaggio di cordoglio ai famigliari della vittima di questo tragico e sfortunato incidente.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 agosto 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.