Scoperta discarica abusiva in pieno centro a Busto

L’area di circa mille metri quadri è di proprietà di un imprenditore edile che ammassava materiali di scarto senza alcun criterio

Scoperta una discarica abusiva in pieno centro a Busto Arsizio. Grazie a un’operazione della Guarda di finanza cittadina, durante lo svolgimento di una perlustrazione del territorio, le fiamme gialle hanno notato un’area privata adibita a discarica, nella quale erano ben visibili materiali da risulta, nello specifico piastrelle, mattoni, altri laterizi di risulta, sanitari rotti, tubature ed altro che, oltre a deturpare la bellezza della città di Busto Arsizio, violavano le disposizioni di legge in materia ambientale. Violati quindi il divieto di raccolta o gestione di rifiuti se non preventivamente autorizzata ed effettuata da soggetti aventi determinate caratteristiche.

 

«L’area, dagli accertamenti effettuati, è risultata esser di proprietà di un imprenditore edile che utilizzava il sito per depositarvi materiale di risulta della propria attività, evitando così ulteriori spese per lo smaltimento, il tutto nella più totale inosservanza delle normative di settore – spiegano dalla Guardia di Finanza -. L’intera proprietà, pari a circa mille metri quadri, ove venivano sversati continuamente, senza criterio, i rifiuti, è stata sottoposta a sequestro ed il soggetto è stato deferito all’A.G. per avere realizzato e gestito una discarica non autorizzata».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 agosto 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.