Senza patente e con troppi precedenti, arrestato

La polizia locale ha fermato un sessant'enne che ha detto di essere senza documenti: li aveva in auto. Ed è venuto fuori che era sottoposto a "sorveglianza speciale"

Fermato ad un controllo, ha finto di non avere i documenti per nascondere la revoca della patente e il suo status di "sorvegliato speciale": per questo è finito in manette a Rho G.F, classe 1952, arrestato dagli agenti della Polizia Locale.

Durante un’operazione di controllo del territorio e in particolar modo delle aree oggetto di prostituzione, gli agenti della Polizia Locale hanno fermato una Renault: l’uomo alla guida ha appunto detto di essere senza documenti, ma gli agenti hanno notato però il borsello dal quale fuoriusciva il portafoglio. I controlli informatici sui documenti, svolti dalla Centrale Operativa dei vigili di Corso Europa, hanno segnalato la revoca patente per “la mancanza dei requisiti morali” nonché che l’uomo era sottoposto alla “sorveglianza speciale” da parte del Tribunale di Milano. I motivi? G.F. , residente in Brianza, è segnalato come soggetto pericoloso per i numerosi reati da egli compiuti anche nel recente passato, soprattutto per una serie di furti con scasso ai danni di varie gioiellerie del Nord Italia. Come da disposizioni di legge del “Codice Antimafia e delle misure di prevenzione” gli agenti hanno provveduto ad arrestarlo e tradurlo poi al carcere di S. Vittore, in attesa del processo ne quale rischia una condanna fino a cinque anni di detenzione.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 agosto 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.