“Si anticipi la decisione del Consiglio di Stato”

Il vicecapogruppo del Pdl di Legnano Gangemi lancia un appello per evitare che il nuovo anno scolastico inizi nel caos

 In Lombardia il nuovo anno scolastico parte male, per il blocco delle nomine dei nuovi Dirigenti scolastici vincitori di concorso.

 È caos nelle scuole lombarde in quanto proprio ieri il Consiglio di Stato ha confermato la sentenza del TAR che il 18 luglio scorso aveva annullato il concorso regionale per nuovi Dirigenti scolastici, perchè dei candidati non ammessi alla prova orale, avevano presentato ricorso poichè le buste contenenti i nomi dei candidati erano trasparenti e avrebbero potuto violare l’anonimato.
Di fatto il Consiglio di Stato ha annullato la sospensiva che era stata chiesta ed ottenuta dal Ministero dell’Istruzione.
Tutto ciò comporterà che a settembre quasi una scuola su due,in Lombardia non avrà un Dirigente,ma un reggente a mezzo servizio, creando disagi sia alle scuole che alle famiglie, infatti ad oggi sono saltate le nomine per 355 Dirigenti scolastici vincitori di concorso.
Ritengo assurdo che il Consiglio di Stato abbia fissato l’udienza per entrare nel merito, il 20 novembre 2012, ad anno scolastico già in corso, bisogna intervenire per anticipare tale data , altrimenti i danni causati alla collettività saranno ancora maggiori.
 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 agosto 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.