Spacciava nella movida, in casa quasi mezzo kg di coca

Un trentenne residente a Golasecca aveva un giro di spaccio nei locali tra il Basso Varesotto e il novarese. I Carabinieri lo hanno arrestato e sequestrato la sostanza che nascondeva in casa

Nuova operazione antidroga dei Carabinieri della Compagnia di Gallarate che nell’ultimo mese hanno già arrestato vari pregiudicati sia italiani che stranieri. I militari della stazione di Somma Lombardo, a seguito di attività investigativa scaturita dal monitoraggio dei locali pubblici, hanno tratto in arresto, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, un 30enne albanese, con vari pregiudizi di polizia.  L’uomo era solito cedere cocaina a vari consumatori sia dell’area tra Gallarate e Sesto Calende che della zona piemontese del lago Maggiore.

L’albanese trattava principalmente cocaina che vendeva presumibilmente sia all’interno della propria abitazione di Golasecca che presso alcuni locali pubblici del varesotto e novarese.
Nel corso della perquisizione domiciliare venivano rinvenuti circa 400 grammi di cocaina (del valore di circa 25.000 euro) in parte già suddivisa in dosi, sostanza da taglio, un bilancino di precisione, strumenti per il confezionamento della sostanza nonché circa 2.500 euro provento dell’illecita attività. L’arrestato, su disposizione dell’A.G., venivano associato presso la casa circondariale di Busto Arsizio.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 agosto 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.