Tassa sulle bevande gasate per aiutare i più deboli

Il gettito previsto è di 250 milioni di euro all'anno che andranno ad attività legate alla non autosufficienza. Il maxi decreto sugli stili di vita contiene anche norme sul fumo e sulle slot machine. Secondo il ministro Balduzzi non ci sono problemi di copertura

Il maxi decreto sulla salute e sugli stili di vita è pronto e tra due giorni sarà esaminato in Consiglio dei ministri.  Il provvedimento colpirà bibite gasate, superalcolici e slot machine. La tassa triennale sulle bevande dovrebbe fruttare 250 milioni di euro all’anno, soldi che andrebebro a finanziare  attività relative alla non autosufficienza e all’assistenza dei più deboli. Il prelievo per le aziende sarà di 7,16 euro per ogni cento litri di bevande sul mercato, mentre per i superalcolici sarà di 50 euro. La conseguenza diretta sarà un aumento dei prezzi per il consumatore.
Nel decreto ci sono anche provvedimenti relativi al contrasto del gioco d’azzardo, col divieto di collocare slot machine a 500 metri da scuole e ospedali e norme relative al consumo di tabacchi. È previsto anche l’obbligo di cheidere il documento di identità  ai clienti giovani e multe da 250 a 1000 euro per chi vende sigarette ai minori.
Ci sono però dubbi sulla copertura e le lobby hanno già fatto sentire la loro voce, temendo una contrazione dei consumi. Il ministro Renato Balduzzi  da parte sue esclude che ci siano problemi di copertura e che all’interno del Governo ci siano resistenze, ma solo una normale discussione sul provvedimento.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 agosto 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.