Troppi bimbi su FB? Un programma li trasforma in mici

Due americane hanno studiato un programma che sostituisce le foto di bimbi con quelle di animali. Anche su FB una funzione permette di capire chi sta visualizzando le proprie immagini

54.000 like in pochi giorni. Piace il programma “unbaby.me” ideato da due newyorkesi che propongono di nascondere i volti dei bambini postati sulle bacheche dei social media, sostituendole con immagini di cani, gatti o animali di altre specie. La risposta del popolo della rete fa pensare che sia crescendte il disagio nei confronti di fotografie di volti sorridenti di bebè, ripresi nei diversi momenti della loro vita. Per ora il programma è esclusivo sul browser Chrome.  Il plug-in può essere scaricato dal Chrome web store. È facile da installare ma anche disinstallare. Il programma esplora i feed dei post sulla bacheca di Facebook, cercando per parole chiave che richiamino la possibilità di essere associate a volti di piccoli.

Un’equazione informatica sostituisce, poi, la foto "incriminata" con una diversa, presente in un archivio RSS di immagini. Attenzione però: le foto di bambini che non hanno didascalie, non potendo essere "scovate" attraverso la ricerca per parole chiave, non possono essere sostituite. 

Intanto anche Facebook sta pensando a limitare in qualche modo la privacy di chi pubblica foto. Con una funzione specifica si potrà individuare chi ha visualizzato una determinata foto. Per ora è una funzione limitata all’interno di un gruppo e non si sa se verrà estesa alle foto pubblicate sui profili

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 agosto 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.