Tutti un po’ più bravi nella raccolta differenziata

La percentuale dei rifiuti differenziati nella città giardino aumenta e si avvicina di più alla soglia del 65%, da raggiungere entro dicembre 2012. Intanto, è partito il porta a porta in centro: ma non tutti sono "sintonizzati"

La percentuale di raccolta differenziata nella città giardino aumenta e si avvicina ancora alla soglia del 65%, da raggiungere entro dicembre 2012 come fissato dalle norme italiane (il decreto legislativo 152/2006, all’articolo 205) in ottemperanza agli obiettivi europei.

Aspem ha comunicato come nel mese di luglio la raccolta a Varese abbia infatti superato il 59%: il massimo raggiunto finora. Nei 5 mesi interessati dalla campagna avviata dalla azienda di raccolta varesina (marzo/luglio) si è calcolata una percentuale media del 56,48%, oltre 8 punti percentuali in più rispetto al medesimo periodo del 2011, con un incremento superiore al 16,5%. Prosegue positivamente anche il trend della raccolta del multimateriale (cioè, per gli utenti Aspem, ciò che va messo nel sacco giallo: +28,45% nel solo mese di luglio 2012 rispetto allo stesso mese dello scorso anno) e dell’umido (+ 2%): rispettivamente + 16% e + 6% nei primi 7 mesi dell’anno.

Intanto, nel centro storico è partita il primo agosto scorso la raccolta porta a porta in centro Varese, il nuovo servizio erogato da Aspem su invito dell’amministrazione comunale per favorire la collaborazione sulla raccolta differenziata delle attività commerciali e dei cittadini della zona. Ora i cittadini del centro hanno due opzioni: continuare ad utilizzare le 10 isole ecologiche interrate, o avvalersi del nuovo servizio di raccolta a domicilio.

I circa 3.000 utenti del centro di Varese hanno già ricevuto la fornitura dei sacchi gialli per la multiraccolta "alla varesina" (che comprende imballaggi in plastica, alluminio e poliaccoppiato, cioè le combinazioni tra carta e plastica come il tetrapack), con una comunicazione contenente tutte le informazioni sul nuovo servizio. Carta e plastica, nella loro zona, vengono ritirate settimanalmente dalle 20, rispettivamente nelle giornate di mercoledì e sabato.

L’introduzione di questa nuova modalità di raccolta ha comportato la modifica del calendario delle raccolte in centro città: perchè grazie alla corretta differenziazione dei rifiuti, il sacco viola dell’indifferenziato si è alleggerito a tal punto da “cedere” la giornata di raccolta a carta e plastica.
Il nuovo calendario, però, come segnala la stessa Aspem non è osservato da tutti: questo comporta che in alcuni punti del centro città restino a terra sacchi viola posizionati nel giorno sbagliato. «L’invito è quindi quello di prestare attenzione – spiega la nota di Aspem – Anche perchè dalla prossima settimana saranno applicate le sanzioni previste in caso di inosservanza del regolamento di igiene urbana». Ad applicare le sanzioni, come sempre,  saranno le autorità comunali. 

il nuovo calendario per Varese centro

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 agosto 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.