Una serata a canestro per ricordare “l’Ispettore Pini”

Giovedì 30 agosto, in occasione del primo anniversario della scomparsa di Stefano Pini, l'Oratorio di Masnago ospita una Messa e una lunga non stop di pallacanestro

C’è qualcosa di meglio di una partita a pallacanestro da giocare insieme a un vecchio amico? No, ed è per questo che giovedì 30 agosto, all’Oratorio di Masnago, la palla a spicchi rimbalzerà tra tutti coloro che hanno voluto bene a Stefano Pini e che si ritroveranno per ricordarlo nel modo a lui più caro, giocando cioé a basket.
Il primo anniversario della morte del 32enne varesino, scomparso dopo aver contratto un virus letale durante una vacanza in Croazia, trascorrerà così tra preghiera e sport (meglio, tra Faith, Love and Hope come recita lo slogan della manifestazione) in quella che per "l’Ispettore" – questo il suo soprannome – era una sorta di seconda casa. Alle 18,30 sarà celebrata una messa in sua memoria mentre a seguire – tra le 19,30 e le 23,30 – prenderà vita una lunghissima partita di basket. Due le squadre create per l’occasione: da una parte le vecchie e nuove glorie dell’Or.Ma. (Oratorio Masnago), team in cui Stefano ha militato nel ruolo di pivot, dall’altra gli "All Stars – Amici dell’Ispettore". Un cinque contro cinque contornato da momenti di amicizia dentro e fuori dal rettangolo di gioco; nel corso della serata sarà anche in funzione il banco gastronomico mentre al termine del match ci sarà spazio per una spaghettata in compagnia. Un modo anche per raccogliere fondi da devolvere in beneficenza nel nome di Stefano. Che da lassù si godrà con un sorriso i terzi tempi, i tiri in sospensione, le virate e le difese a zona; tutto materiale di cui era grande esperto.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 agosto 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.