Una serata con la Fisarmonìa Trio al Museo Butti

L'appuntamento è parte della rassegna Interpretando Suoni e Luoghi e si terrà sabato 1 settembre, alle 21.15

Un concerto un po’ diverso dal solito quello che la Rassegna Musicale Interpretando suoni e luoghi…dipinti, organizzata dalla Comunità Montana Valli del Verbano e dalla Comunità Montana del Piambello propone sabato 1 Settembre ore 21,15 al Museo Butti di Viggiù. Ad esibirsi sarà il Fisarmonìa Trio composto da Nicola Zuccalà al clarinetto, Ciro Radice alla fisarmonica e Francesca Galante alla voce. Il programma sviluppa le radici popolari della fisarmonica, accostando repertori apparentemente lontani ma vicini per intensità e poesia; dallo choro brasiliano alle danze balcaniche e ai canti yiddish, dal fado portoghese al tango argentino, con un’attenzione al folkore italiano. Un vero e proprio viaggio attraverso tradizioni musicali diverse, a volte profondamente sentimentale a volte gioiosamente ironico, grazie anche al virtuosismo e al potere evocativo del clarinetto. Omaggi a grandi maestri, come Pixinguinha, Carpi e Villoldo, in cui non poteva mancare il canto ad interpretare storie, a raccontare di amore, passioni e quotidianità. Il concerto sarà preceduto dall’inaugurazione dalla mostra di icone russe scritte da Giuseppe Antoniazza, alle ore 20,30.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 agosto 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.