Varese saluta Rivaldinho. Torna Cacciatore?

Il giovane brasiliano passa al Barletta. Possibile u ritorno del jolly difensivo, ai margini della rosa alla Sampdoria. Sono intanto parecchi i giovani biancorossi ambiti in Lega Pro

Ultimi dieci giorni di calciomercato e ultimi colpi in canna per le squadre di serie B. Il Varese pensa soprattutto a sfoltire la rosa, con uno/due tasselli in entrata per chiudere in bellezza una sessione di mercato senza squilli, ma votata alla concretezza. Partiamo da un’ufficialità: Ferreira proseguirà la sua crescita in Puglia. Il brasiliano classe ’91, ceduto ad inizio luglio al Foggia e tornato al Varese dopo il fallimento dei rossoneri si è accordato con il Barletta, formazione di Prima Divisione in Lega Pro: era aggregato al gruppo guidato dall’ex allenatore della Pro Patria Raffaele Novelli da qualche settimana e il suo cartellino sarà in compartecipazione tra lombardi e pugliesi. Vicini alla Lega Pro, ma in Seconda Divisione, altri quattro baby biancorossi: Samba, Jadilson, Miceli e Serrano raggiungono Moretti e Pergolizzi (figlio d’arte, preso dal Palermo e subito girato) al Milazzo, inserito nel girone A con la Pro Patria. Il Sorrento ha invece chiesto i due attaccanti Pompilio e Miracoli (Feralpi Salò su tutte), ambito da varie squadre in Lega Pro: si può fare. Occhi delle grandi invece su De Luca: per la zanzara protagonista anche in azzurro con l’Under 21 di Devis Mangia si sono fatte avanti anche Lazio, Chievo Verona e Parma, oltre alle arcinote Genoa, Palermo e Catania. Il Varese vuole monetizzare e cederà il giovane attaccante solo di fronte ad un’offerta irrinunciabile vicina ai 2,5 milioni per la metà del cartellino. Ancora stallo per quanto riguarda il rinnovo di Ebagua: la società avrebbe proposto un biennale non accettato dalla punta nigeriana al centro della contestazione di parte della curva. La sensazione è che alla fine possa essere ceduto, in Italia o all’estero. In partenza anche Carrieri, richiesto dal Gubbio in Lega Pro.

Sul fronte acquisti nulla di nuovo se non il giovanissimo difensore Niccolò Dondoni (classe ’95), arrivato dalla Sambenedettese. Nelle ultime ore si rincorrono voci su un possibile ritorno di Cacciatore, protagonista di un’ottima stagione lo scorso anno: alla Sampdoria, società che detiene il cartellino del 26enne jolly difensivo, è ai margini della rosa. Per Marino della Reggina si continua a trattare, anche se gli amaranto hanno ceduto anche Emerson al Livorno e sono scoperti in difesa. Nulla di nuovo sul fronte centrale di centrocampo: unica novità la volontà dell’Atalanta di trattenere Konè che si sta disimpegnando alla grande in questo precampionato. Le alternative sono le solite: De Feudis, Delvecchio, oltre a qualche nome che il ds Milanese tiene ben nascosto nel suo cilindro, pronto ad estrarlo prima delle 19 del 31 agosto, quando il circo del mercato chiuderà lasciando spazio al campo.

IL MERCATO DELLE NOSTRE SQUADRE

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 agosto 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.