Verbano e Caronnese cominciano in trasferta

Nella prima giornata di domenica 2 settembre, i rossoneri saranno sul campo di Santhià, mentre i rossoblu andranno a Mapello

Iniziano i campionati minori e anche la serie D si posiziona sui blocchi di partenza. Quest’anno le formazioni varesine in lotta nella prima serie dilettanti saranno due, una in meno rispetto alle stagioni recenti. Le protagoniste "superstiti" sono Verbano e Caronnese, inserite peraltro in due gironi distinti: i rossoneri prenderanno parte al raggruppamento A con formazioni liguri e piemontesi mentre i rossoblu saranno nel B, con lombarde e venete.

Per pura casualità entrambe le varesine inizieranno con una trasferta, il Verbano da Santhià, la Caronnese da Mapello.

GIRONE A – SANTHIA’-VERBANO –
Dopo la conferma di Alfonso Di Marco sulla panchina, il patron Barbarito ha messo in piedi una squadra giovane ma ambiziosa, che con le giuste motivazioni potrebbe togliersi delle belle soddisfazioni. Qualche importante conferma e diversi arrivi di valore posizionano i besozzesi come possibili outsider in una ipotetica griglia di partenza; l’importante sarà però mantenere sereno il morale dell’ambiente, per non rischiare di rovinare una annata come successo lo scorso anno.

GIRONE B – MAPELLOBONATE-CARONNESE –
Dopo aver sfiorato i playoff per due anni di fila, a Caronno Pertusella i tifosi sperano che questo possa essere la stagione giusta. La dirigenza ha deciso di puntare più che su grandi nomi, su ragazzi volenterosi e talentuosi, ridimensionando anche in parte il budget. Le prime uscite hanno restituito buoni segnali al confermato mister Corrado Cotta (foto), che spera di riuscire ad ottenere quel traguardo che la passata stagione è sfumato nelle ultime domeniche. La vittoria contro la Pro Sesto, diretta concorrente e ambiziosa realtà, ha dato ai rossoblu una buona base di entusiasmo per iniziare al meglio quest’annata, ma domenica si avrà il primo vero test importante contro una formazione di tutto rispetto. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 agosto 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.