Design varesino per la casa domotica della Biennale

L' architetto e designer varesino Giorgio Caporaso è stato invitato per rappresentare una linea "ecosostenibile", all'interno della "Casa Sensoriale Domotica", progetto del Padiglione Italia alla XIII Biennale Internazionale

L’ architetto e designer varesino Giorgio Caporaso è stato invitato per rappresentare, con i suoi prodotti,  una linea "ecosostenibile", all’interno della "Casa Sensoriale Domotica", progetto del Padiglione Italia alla XIII Biennale Internazionale di Architettura di Venezia, collocato nella prestigiosa sede dei magazzini del Sale.

Galleria fotografica

Un po' di Varese alla Biennale di Venezia 4 di 6

La provincia di Venezia ha fatto proprio il progetto a cura dell’ architetto Lucilla Del Santo (Studio Nealinea&Partners) in quanto si inserisce e appartiene ai progetti “del vivere sostenibile”, tema principale della quarta stagione del Padiglione Italia della 13sima Biennale di Architettura, poiché suggerisce spunti di riflessione e prova a dare risposte alla necessità, improrogabile,  di sviluppare e diffondere una cultura e forme di business ecosostenibili.
Venerdì 19 ottobre alle 11.30 alla presenza delle autorità, si terrà, dunque, presso la
prestigiosa sede dei Magazzini del Sale in collaborazione con l’ Accademia di Belle
Arti di Venezia l’inaugurazione della Casa Sensoriale Domotica.

Il Progetto, uno spazio appositamente allestito per la realizzazione dei sei vani tipici di un’abitazione, si propone come un nuovo format per dare agli artisti, ai progettisti e agli imprenditori “illuminati”, spazio e voce per diffondere e sottolineare anche quanto emerso nel rapporto GreenItaly 2011 presentato da Symbola e Unioncamere, ovvero le molteplici potenzialità che offrono scelte ecosostenibili.  Grazie alla sponsorizzazione tecnica di Samsung, e alla “produzione” della Green Communication di Manuel Eulisse, strumenti multimediali e tecnologia audio-video, permetteranno al visitatore di interagire con il racconto, di incontrare in modo virtuale i protagonisti e le aziende della storia narrata.

All’interno dell’abitazione, i locali saranno illuminati da nuovi apparecchi di illuminazione e illuminazione d’emergenza a LED; l’importanza della sicurezza della casa e delle persone che vi abitano sarà evidenziato grazie al sistema integrato di telesoccorso Telesalvalavita Sistema;
mentre nella cucina sarà posizionata una Macchina Dell’Acqua, nuovo elettrodomestico per gustare l’acqua di casa propria con un sapore più gradevole, all’insegna del risparmio e del rispetto dell’ambiente e che sarà a disposizione di tutti i visitatori della Mostra.

Tappo di Giorgio CaporasoInoltre, grazie alla partecipazione e alla disponibilità di Bticino, azienda leader nel
campo della Home Building Automation,verrà illustrato anche il funzionamento di un Sistema Domotico Integrato a controllo locale e “da remoto” (tramite smart phone) per la gestione coordinata e computerizzata degli impianti tecnologici (audiovideo, climatizzazione, energia, multimedialità), delle reti informatiche, delle reti di comunicazione e degli elettrodomestici (lavatrice, forno, frigorifero…), allo scopo di mostrarne la maggior fruibilità, il comfort, la sicurezza e il risparmio energetico all’interno dell’abitazione; per tutti e anche come ausilio per la terza età e le categorie protette.

I prodotti in mostra di Giorgio Caporaso saranno il sistema More_Light, la versione easy del sistema More,  la sofisticata chaise-longue X2chair trasformabile in poltrona con una semplice rotazione, ed il multifunzionale tavolino, lampada, contenitore Tappo.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 ottobre 2012
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Un po' di Varese alla Biennale di Venezia 4 di 6

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.