Amsc, contro i licenziamenti scatta lo sciopero

Si terrà martedì 18 dicembre, con presidio davanti alla sede di via Bottini, per protestare contro il licenziamento di due dipendenti, ma anche per le modifiche organizzative nel settore del servizio idrico

Scatta lo sciopero all’Amsc di Gallarate, l’azienda di proprietà del Comune: la Rappresentanza Sindale Unitaria aziendale ha indetto un’intera giornata di sciopero per il 18 dicembre. La Rsu annuncia anche un presidio presso la sede di via Bottini dalla ore 8.
Lo sciopero sostenuto dai lavoratori è contro la "decisione arbitraria dell’azienda di dare avvio alla procedura di licenziamento intimata a due dipendenti", dopo "il mancato ritiro della stessa più volte richiesta negli incontri sindacali".

I lavoratori coinvolti nei licenziamenti sono due, la cui mansione è considerata eccedente dall’azienda. La Rsu denuncia anche il "mancato accoglimento proposte r.s.u in fase di trattative per ricollocazione dei due dipendenti". L’azienda – dopo aver aperto la procedura a ottobre – aveva fatto anche controproposte di trasferimento ad altre mansioni, che però sono state giudicate insufficienti e inaccettabili dai due dipendenti coinvolti. Il sindacato dice che i lavoratori sono "preoccupati " di fronte a questi due esuberi e "allarmati dalla poca disponibilità dei organi direttivi a partecipare agli incontri sindacali".
C’è poi anche un’altra motivazione che viene addotta: le "modifiche organizzative" nel reparto servizio idrico che – specifica la Rsu – "ad oggi non ancora ufficializzate con il sindacato": vengono comunque considerate "discutibili per la poca quantità di personale".


di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 dicembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.