Bonini passa alla Kawasaki per il 2013

Il giovane talento di Ranco, tesserato per il motoclub MV di Gallarate, ha firmato un accordo che lo lega al team SDM-Lana di Vedano Olona

C’è il Giappone sotto la sella di Davide Bonini (foto a lato), uno dei più interessanti talenti del motociclismo italiano e varesino. Il giovane pilota di Ranco lascia infatti la Ktm con cui ha conquistato il titolo italiano sia in motocross sia in supercross e passa alla Kawasaki che sarà gestita dal team SDM-Moto Lana di Vedano Olona.
Nel 2013 Bonini, che è tesserato per un’altra grande realtà nostrana quale è il motoclub MV Gallarate, approderà alla classe MX2 a bordo di una Kawa Kx250F con cui ha già sostenuto alcuni test nei giorni scorsi. Esperienza che sarà ripetuta a breve sul circuito del Ciglione della Malpensa e su altre piste che lo vedranno poi protagonista nel corso della stagione agonistica.
Il 2013 di Bonini, che all’attività agonistica alterna quella di studente al Liceo "Pantani" di Busto Arsizio, si preannuncia ricco di impegni; il pilota varesino parteciperà all’Europeo Motocross, agli Internazionali d’Italia, il Campionato Italiano assoluto e il supercross. Un ventaglio di occasioni in cui fare esperienza e provare a collezionare nuovi risultati che ne possano consolidare la carriera, fresca ma molto promettente.
Accanto a Davide il team di Vedano Olona metterà in pista altri alfieri nelle varie categorie in cui è iscritto. Dal vergiatese Alessandro D’Angelo (tricolore in MX2 nel 2009) nella classe MX1 (con Michele Tagliaferri) alla 17enne caronnese Giorgia Giudici che affronterà il Tricolore e il regionale lombardo con la 250.
Dal punto di vista del Motoclub MV, il presidente Angelo Verona e il ds Pietro Miccheli hanno confermato la felicità per il nuovo approdo di Bonini. «Per noi e per Davide questa è una scelta di qualità; vederlo correre dall’Europeo al Tricolore con una squadra ben strutturata del Varesotto e con tecnici preparati come Marchese e Lana, costituisce per tutti una grande soddisfazione. Tra pochi giorni definiremo tutti i programmi del Motoclub, ma certamente continueremo a puntare sul sostegno dei giovani piloti, consolidando l’offerta al Ciglione della Scuola di Minicross e di perfezionamento alla guida sportiva».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 dicembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.