Capodanno, i lombardi partono in pochi ma spendono di più

Festeggiamenti in città: solo il 6% dei lombardi inizierà il 2013 in vacanza fuori casa

capodannoLa crisi si fa sentire anche sotto le feste: lo dicono i tanti che hanno deciso per tagliare i regali sotto l’albero, ma, passato il Natale, anche per evitare il viaggio dell’ultimo giorno dell’anno. Ma i pochi che partono, spendono di più per il capodanno. Da una ricerca della camera di commercio di Monza emerge che sono pochi i lombardi che scelgono di partire per le ferie invernali, e per i pochissimi che riescono a festeggiare il nuovo anno fuori casa, il budget destinato alle vacanze cresce, passando da circa 570 Euro a famiglia nel 2011 a poco più di 600 Euro nel 2012, dal momento che a partire è la minoranza con maggiori disponibilità economiche.
Complessivamente solo il 6% dei lombardi è già partito, o sta per partire, per le ferie invernali, in linea con i dati dello scorso anno, generando un giro d’affari di circa 150 milioni di Euro per le vacanze natalizie e di fine anno. Sono specialmente i milanesi a non rinunciare ai soggiorni delle feste, il 14% delle famiglie del capoluogo lombardo, infatti, festeggerà lontano da casa.
Per i lombardi, la meta preferita è la classica montagna: la metà delle famiglie che ha scelto di partire opta per la settimana bianca (dato che rispetto a un anno fa sale dal 39% al 46%).
Dal 2011 sono in aumento le preferenze per le destinazioni fuori dai confini nazionali: le città d’arte in Italia (10%) cedono il posto alle capitali europee (24%). E c’è anche chi sceglie le località marittime, in Italia o all’estero (il 12% di chi va in vacanza) mentre l’8% si concederà un soggiorno rilassante alle terme, lontano dal caos cittadino.
È quanto emerge dalla indagine “Le famiglie e le festività natalizie. Monza e Brianza e Lombardia. Dicembre 2012”, realizzata dalla Camera di Commercio di Monza e Brianza con il coordinamento scientifico di Ref-Ricerche e in collaborazione con DigiCamere.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 dicembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.