“Carte di Natale”: le emozioni di un tempo nei documenti dell’Archivio di Stato

In occasione delle festività natalizie l'archivio di via Col di Lana apre le sue porte permettendo di guardare carte e documenti di un tempo. Organizzata anche una mostra

Domenica 16 dicembre, si terrà “Carte di Natale”. L’Archivio di Stato di Varese presenta una raccolta di programmi, di frammenti di ricordi e di vecchie emozioni. Carte un po’ ingiallite, la patina del tempo e di un mondo che non c’è più. Il teatro di rivista italiano, passando per l’avanspettacolo, veniva “provato”, prima di approdare alle passerelle e alle scene dei teatri di Milano nelle piazze di provincia e Varese era una tappa importante, al cinema Teatro Impero si provarono molte riviste…
Dopo il Pranzo di Natale, gli anziani andavano a riposare, i giovani, invece, o andavano al Cinematografo, o, i più fortunati ed abbienti si recavano a Teatro per godersi le luci e lo sfavillio degli spettacoli di Varietà. Antonello Falqui, prestigioso regista dei primi grandi spettacoli televisivi, nel 1989 ebbe a scrivere: “Diciamo che il varietà, proprio il varietà, nel senso ortodosso della parola (comico-spalla, soubrette, ballerine, canzoni, siparietti, gran finale) non si fa più quasi da nessuna parte”. In Lombardia e in Italia solo la compagnia dei “Legnanesi” continua questa tradizione, che, attraverso Gadda e Testori, giunge a noi con una nostalgia per quel mondo che non c’è più, sia quello dei cortili lombardi, delle case di ringhiera, sia della rivista. Nella giornata di domenica 16 dicembre 2012, in occasione dell’apertura straordinaria dell’Archivio di Stato di Varese dalle ore 9 alle ore 20, oltre a presentare l’Archivio e ad alcune visite guidate ai magazzini di deposito, si inaugurerà la mostra: «Sotto l’albero di Natale. Sentimental. Amarcord del Varietà da Milano a Parigi passando per Varese», che resterà aperta sino alla fine di gennaio. Alle ore 17 si terrà la conferenza, con immagini: «Sentimental. Amarcord del Varietà nell’Italia e nell’Europa. Da Parigi a Milano e ritorno passando per Varese». L’Archivio di Stato di Varese, è a Casbeno, in Via Col di Lana, n. 5, vicino a Piazza della Libertà.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 dicembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.