Castori: “Decisione affrettata”

Il mister del Varese è contrario alla decisione dell'arbitro: "Bisognava usare il buon senso. Era una gara finita e si poteva aspettare qualche minuto ancora

Il mister del Varese Fabrizio Castori è visibilmente contrariato dalla decisione presa dall’arbitro: «Bisognava usare il buon senso, magari aspettando qualche minuto in più, e analizzare meglio la situazione. L’arbitro è stato frettoloso. Domenica di sicuro non si può recuperare per regolamento. Parlando del match siamo stati bravi e aggressivi. Grazie a questo aspetto siamo riusciti a togliere i rifornimenti a Sforzini. Damonte ha saputo sfruttare i suoi centimetri, finalmente, dimostrando anche che in questa squadra chiunque entri in campo è importante. Per noi conta il collettivo e la prestazione che mettiamo in campo. Il Grosseto è una formazione molto buona, come già avevo detto durante la presentazione della gara. Oggi in ogni caso mi è piaciuto molto l’atteggiamento della formazione, un vestito che dobbiamo vestire ad ogni partita. È difficile pensare ad una data per il recupero: prima della fine dell’anno abbiano tre gare, poi c’è la sosta. Vedremo».

Loris Damonte aveva siglato una doppietta prima del rinvio: «Sono contento della doppietta, peccato per la sospensione. Comunque avanti per 3-0 a 8’ dalla fine bastava usare un po’ di buon senso e fare finire la partita. Tutti i calciatori eravamo d’accordo per concludere la gara. Io, come tutti i miei compagni, avremmo ripreso la gara. L’ultima mia doppietta credo di averla fatta negli esordienti (ride, ndr), ma nei professionisti era la prima volta. Tornando alla partita credo che oggi avevamo di fronte un ottimo avversario e noi siamo stati bravi a chiudere presto la gara giocando bene e dimostrando di essere in buona forma».
Mauro Milanese vuole fare chiarezza sulla situazione: «Stiamo valutando quando recuperarla. Volevamo finirla tutti, poi il Grosseto ha cambiato idea. Stiamo valutando per il 19 gennaio, un sabato andrebbe bene ad entrambe le parti. L’arbitro non ha limiti di tempo per prendere la decisione, ma dal momento che fischia non si può più riprendere. Ora aspettiamo l’ultima parola di Camilli, presidente del Grosseto, per definire la data ufficialmente».
Moris Carrozzieri ha palesato anche in campo la propria idea contraria alla decisione dell’arbitro: «Sia noi, sia il Grosseto volevamo giocare, ma l’arbitro era in evidente confusione anche durante la partita. Passando al commento sulla gara, sapevamo di affrontare una squadra con grandi nomi. Noi però siamo partiti alla grande e il primo tempo potevamo fare ben più gol. In difesa abbiamo trovato un assetto migliore, trovando i meccanismi migliori e dimostrando che chiunque giochi fa al meglio il lavoro. Un ringraziamento va anche al vice di Castori, Jozic, che da ex difensore di alto livello, sa darci i consigli migliori per il nostro mestiere».
 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 dicembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.