Cesti natalizi con la coop. Effatà al Sacro Cuore

La parrocchia dei Frati minori di Busto Arsizio ospiterà l'8 e il 9 dicembre i lavoratori della cooperativa sociale che realizzano cesti natalizi

Natale 2012 “… insieme è possibile”. Con un solo gesto solidale compierne in realtà molti altri. È la proposta della cooperativa sociale Effatà onlus per le giornate dell’8 e del 9 dicembre.  Un’ottima occasione per scegliere un regalo di Natale che farà felice chi dona e chi riceve, nella consapevolezza che l’oggetto scelto, la confezione hanno un valore aggiunto: la solidarietà.  Nella giornata dell’Immacolata e domenica 9 dicembre, infatti, volontari e operatori della cooperativa Effatà saranno presenti sul sagrato della parrocchia Sacro Cuore dei Frati Minori di Busto Arsizio, all’uscita delle messe, per offrire le confezioni regalo dei panettoni “… insieme è possibile”.

Anche con l’acquisto di queste confezioni e dei panettoni si renderà possibile continuare l’attività di inserimento lavorativo di persone svantaggiate, che da oltre dieci anni è la mission della cooperativa Effatà a Busto Arsizio. Ma non solo.  Le confezioni regalo, i cesti natalizi, infatti, sono stati pensati per sostenere anche altre realtà con cui Effatà è in contatto: le cooperative di Libera Terra che lavorano le terre confiscate alle mafie, le diverse realtà che operano con i detenuti in carcere e, infine, le imprese impegnate nel commercio equo e solidale con i prodotti di Altromercato. La cooperativa Effatà è specializzata in cartotecnica, legatoria, bomboniere e oggettistica regalo, insomma nel confezionamento personalizzato dei vostri doni che anche quest’anno mette a disposizione del Natale.
L’invito è quello di andare domani e dopo a incontrare volontari e operatori davanti alla chiesa dei Frati minori di Busto Arsizio e nei prossimi giorni nel punto vendita della cooperativa “La Bottega Ismaele” in viale Lombardia 11, sempre a Busto Arsizio per scoprire molto di più: oggetti non solo artisticamente validi, ma che hanno in sé la bellezza della solidarietà. Sarà anche l’occasione per incontrare una realtà presente a Busto Arsizio dal 1998 e che ha fatto dell’inserimento lavorativo delle persone che vivono il disagio sociale la propria mission.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 dicembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.