“Ci ha picchiato la polizia”, rinviati a giudizio per calunnia

Una coppia turbolenta: prima si sono picchiati tra di loro, poi hanno accusato gli agenti

Un uomo di 50 anni e la compagna, di 45 anni, sono stati rinviati a giudizi, questa mattina, dal gup Giuseppe Battarino per il reato di calunnia. I due, secondo le accuse del pm Massimo Baraldo, hanno accusato ingiustamente i poliziotti che li avevano fermati, di averli picchiati. I due in realtà pare avesssro bevuto oltremodo: prima si erano affrontati tra di loro riempiendosi di sberle, poi avevano fatto resistenza nei confronti dei poliziotti che era stati chiamati per sedare la rissa familiare. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 dicembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.