Come si apre un negozio on line? Incontro con l’esperto

Appuntamento mercoledì 12 dicembre a MalpensaFiere di Busto Arsizio. Il seminario inizierà alle 14.30 è gratuito ma occorre prenotarsi

Internet e commercio elettronico hanno rivoluzionato, e continuano a farlo, il modo di operare di imprenditori e consumatori al di là dei confini geografici. Come si può allora concludere validamente un contratto di vendita online tra imprenditori con sede in paesi diversi? Quali sono le regole di tutela del consumatore che compra online in Italia? E negli altri paesi? E’ valido un contratto concluso con scambio di e-mail?
Promosso dal LombardiaPoint della Camera di Commercio varesina, mercoledì 12 dicembre a MalpensaFiere di Busto Arsizio (inizio 14.30) si svolgerà un seminario in cui verranno date risposte a queste domande sull’e-commerce.

I numeri e le potenzialità – Un tema sempre più rilevante per la vita aziendale: bastano pochi dati per evidenziarne l’importanza. A fronte di una riduzione generale dei consumi in questo 2012 del 2%, il controvalore degli acquisti effettuati dagli italiani sul web è aumentato del 18%. Non basta, perché le stime dicono che nell’ormai prossimo Natale 5 milioni di italiani acquisteranno online. Eppure solo il 4% delle imprese vende attraverso internet. C’è insomma un potenziale ampio su cui operare anche per le imprese varesine.
Durante l’incontro di MalpensaFiere, l’esperta in contrattualistica internazionale Antonella Versaci fornirà allora ai partecipanti gli strumenti per comprendere le conseguenze legate all’applicazione delle normative nazionali e comunitarie in materia di commercio elettronico, con particolare riferimento ai rapporti tra imprese business to business. Normative che riguardano la conclusione dei contratti telematici, ma anche la formazione, l’archiviazione e la trasmissione dei documenti con strumenti informatici e telematici (alla luce della riforma del Codice dell’amministrazione digitale del 2010). Non mancherà poi l’occasione di inquadrare le nuove forme di approvvigionamento delle merci online (e-procurement, piazze di mercato digitali, aste online) e delle principali tipologie di contratti. Nell’ambito dei rapporti tra imprese, verranno quindi affrontati i problemi collegati alla distribuzione dei prodotti online secondo la normativa antitrust comunitaria. In base al Reg. UE 330/2010, infatti, l’utilizzo di un sito web e di internet ai fini della vendita deve essere in linea di principio consentito a qualsiasi distributore e non può essere limitato da parte del produttore. Si accennerà infine agli strumenti di tutela dei diritti di proprietà intellettuale ed industriale sulla rete.

La partecipazione al seminario è gratuita, ma occorre prenotarsi con modalità online direttamente dal sito della Camera di Commercio varesina www.va.camcom.it. Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi al Servizio Internazionalizzazione (email: internazionalizzazione@va.camcom.it; tel. 0332/295.313).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 dicembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.