“Con il prossimo Pgt ci sarà il rilancio delle aree dismesse”

Il sindaco risponde alle critiche di Lara Comi sulla mancata emissione dell’ordinanza di sgombero della casa occupata di via Don Monza e sulla gestione delle aree dismesse

Con il prossimo Pgt ci sarà il rilancio delle aree dismesse. Parole del sindaco Luciano Porro, che risponde alle critiche del coordinatore provinciale Lara Comi, che ha accusato il primo cittadino di non aver ancora emesso un’ordinanza di sgombero per la casa occupata di via Don Monza e di aspettare le occupazioni per riqualificare le aree abbandonate. «Prendo atto che l’Europarlamentare Comi dichiara che, “dopo innumerevoli anni in cui le aree abbandonate sono rimaste tali senza alcuna politica volta al loro recupero”, serve, appunto, “una politica volta al loro recupero per rilanciare i servizi ai cittadini ed evitare che portino degrado e insicurezza” – sottolinea Porro -. Le aree “oggi abbandonate”, le cosiddette aree dismesse, di proprietà privata e non pubblica, sono abbandonate da oltre 20 anni. Con il PGT di prossima attuazione/approvazione sarà possibile prevedere quelle regole urbanistiche che consentano un loro recupero e una loro restituzione alla comunità cittadina, con spazi e funzioni per il rilancio della città, senza speculazioni edilizie ma nell’interesse, appunto, della città pubblica».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 dicembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.