Corruzione e concussione nella sanità privata, raffiche di perquisizioni nel Varesotto

I militari al lavoro per l’acquisizione di documenti sui rapporti fra assessorato regionale alla sanità e convenzioni con cliniche private varesine. Fiamme gialle anche in Regione

guardia di finanzaCorruzione e concussione. Sono questi i reati su cui la magistratura varesina sta indagando in merito ai rapporti fra la Regione Lombardia e alcune cliniche private operanti in provincia di Varese. 
Sotto la lente degli inquirenti il cosiddetto “sistema Lombardia” della sanità per cui i privati debbono ricevere l’autorizzazione ad operare come struture convenzionate del sistema sanitario regionale.
Per questo sono in corso da parte dei finanzieri del nucleo di polizia tributaria di Varese, su delega della locale Procura della Repubblica, una serie di perquisizioni domiciliari in abitazioni e uffici delle sedi di alcune cliniche convenzionate del Varesotto ed acquisizioni di documentazione presso l’assessorato alla sanità della Regione Lombardia.
I reati ipotizzati sarebbero commessi da imprenditori che gestiscono case di cura a Varese ed in Provincia, finalizzati all’ottenimento di convenzioni con la Regione Lombardia per l’esercizio dell’attività sanitaria.
L’operazione di queste ore è frutto di indagini già in corso per i reati di bancarotta fraudolenta continuata, falso, truffa ai danni dello Stato, poste in essere da un gruppo di aziende, operanti nel settore della sanità, alberghiero ed immobiliare, che avevano fraudolentemente posto in essere operazioni societarie e finanziarie concatenate in modo da sottrarsi ai debiti nei confronti di terzi, sono emersi ulteriori elementi relativi a gravi fatti di corruzione e concussione connessi alla concessione di convenzioni ed autorizzazioni.
I provvedimenti emessi dalla magistratura vedono, quali destinatari, consulenti e persone di fiducia di riferimento di politici che intermediavano tra le cliniche private e l’ente locale, amministratori di fatto delle cliniche interessate ed i vertici della sanità lombarda. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 dicembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.