Dallo studio alla pratica: lo stand natalizio del CFP

Tra le bancarelle delle scuole allestite domenica 2 dicembre, lo stand dei ragazzi del CFP che hanno abbinato fantasia a conoscenze

Dall’ideazione, alla preparazione alla vendita. Un assaggio di impresa per i ragazzi del CFP di Besozzo che ieri, domenica 2 dicembre, hanno partecipato al mercatino di Natale delle scuole. Così, gli studenti hanno messo in pratica gli insegnamenti dei professori e hanno allestito uno spazio vendita di successo. 

Casette di cioccolato, ginger bread da appendere all’albero, cappelli fatti rigorosamente a maglia, sacchetti di stoffa per confezionare i pacchetti regalo: tante le idee proposte nello stand pensate sulla logica del non spreco con gli studenti organizzati secondo turni e un’organizzazione ben definiti. 
 
Un lavoro iniziato a ottobre e che ha permesso l’ottima riuscita: alle 8 erano già all’opera per allestire e agghindare lo stand. Le vendite sono andate a gonfie vele anche grazie alle tecniche imparate sui banchi di scuola. Hanno utilizzato il registratore di cassa, controllando che le entrate riuscissero a coprire le uscite.
 
Alla fine tutti erano stanchi ma contenti di aver dimostrato la vera faccia de cfp: una scuola dove la teoria si impara con la pratica, dove i formatori non stanno sulla cattedra ad elargire perle di saggezza ma si mettono in gioco con loro perchè la cultura passa anche dall’esperienza, una scuola attenta alle esigenze del mercato ed ai suoi cambiamenti. Tra i sostenitori dello spazio vendita del CFP di Besozzo anche l’Unicef, attraverso una locandina, dato che il progetto è in linea con la cultura di "stili di vita differenti"

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 dicembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.