Donna ritrovata senza vita vicino al fiume

La tragedia in località Valle dei Merli. Tra le ipotesi al vaglio delle forze dell'ordine ci sono la caduta accidentale, il malore o un gesto estremo

Tragedia nella serata di sabato a Gemonio, in via Fiume, in località Valle dei Merli. Il corpo senza vita di una donna, Antonietta Di Chiano, è stato ritrovato, verso le 21, sul bordo del fiume Viganella a un paio di metri sotto il ciglio della strada.
A.D.C., queste le iniziali della donna, era residente a Gemonio ed era conosciuta in paese. Lavorava in ospedale come dottoressa e – secondo alcune testimonianze raccolte sul posto – era solita incamminarsi in quella zona per portare da mangiare ai gatti randagi. Forse lo aveva fatto anche quest’oggi e, non vedendola rientrare in serata, è stata l’anziana madre ad allertare i soccorsi. Il corpo è stato ritrovato da alcuni conoscenti che si erano recati in quella zona consapevoli delle abitudini della donna. Sul posto sono subito intervenuti i Carabinieri oltre ai Vigili del fuoco con la squadra Saf e al personale del 118 che ha raggiunto il luogo del ritrovamento con un’autoambulanza e un’automedica. Tra le ipotesi al vaglio delle forze dell’ordine ci sono la caduta accidentale, il malore o un gesto estremo. In serata è giunto anche il sindaco di Gemonio, Fabio Felli.

Galleria fotografica

Ritrovata senza vita vicino al fiume 4 di 4
di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 dicembre 2012
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Ritrovata senza vita vicino al fiume 4 di 4

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.