Faucette e quell’H in più

Mercoledì a Busto Arsizio la schiacciatrice americana della Unendo Yamamay è scesa in campo con una maglia un po' "particolare"

Siete curiosi di sapere cosa abbia ricevuto per Natale Juliann Faucette, la schiacciatrice statunitense della Unendo Yamamay Busto Arsizio? Ecco la risposta: qualcuno in società ha pensato bene di omaggiare la numero 1 con una "H" in più, scrivendo il suo nome sulla maglia con una grafia leggermente diversa da quella originale. Semplice svista o magari una scelta scaramantica? Difficile capirlo, sta di fatto che nel tie break Faucette è stata decisiva per la vittoria biancorossa con i suoi muri, dopo che per sua stessa ammissione non ci aveva capito "un’acca" per quattro set. Non sappiamo neppure se Juliann abbia gradito il dono: lei, magari, avrebbe preferito una pochette

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 dicembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.