Forse investito l’uomo trovato morto lungo la strada

La vittima si chiama Massimiliano Scaltritti, 40enne residente in paese. Ai carabinieri di Albizzate si è presentato un 70enne che abita poco lontano dal luogo dell'incidente che si è autodenunciato

Sarebbe stato investito da un’auto Massimiliano Scaltritti il 40enne trovato morto ieri pomeriggio, 11 dicembre, lungo la via Sandroni a Sumirago. A dare adito all’ipotesi dell’investimento è un 70enne di Sumirago che abita a poca distanza dal luogo dell’impatto che, però, al momento non si sarebbe accorto di averlo colpito. L’anziano automobilista, infatti, si è accorto che qualcosa era successo dopo essere sceso dall’auto nel parcheggio di casa quando ha visto i danni alla parte anteriore della sua vettura. Poco dopo ha notato il trambusto di ambulanze, polizia locale e carabinieri lungo la via e ha deciso di autodenunciarsi ai carabinieri di Albizzate. Anche la posizione del corpo, secondo i rilievi degli agenti della Polizia Locale di Sumirago, confermerebbe questa ipotesi: il corpo è stato trovato qualche metro dentro il bosco a lato della strada, come se fosse stato sbalzato. Sarà comunque l’autopsia, che verrà eseguita giovedì mattina, a dare maggiori certezze sulle cause della morte. Il sostituto procuratore Raffaella Zappatini ha aperto, come prassi, un fascicolo per omicidio colposo.  La vittima si chiama Riccardo Scaltritti, 40enne di Sumirago, residente in via Piave. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 dicembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.