Fumo indiano in casa, uomo finisce in manette

Nella casa del sospetto pusher bilancini, strumenti per il taglio e 18 ovuli di "nero"

ovuli fotoI carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Busto Arsizio, congiuntamente alla stazione carabinieri di Lonate Pozzolo, dopo un’accurata attività di indagine, traevano in arresto una persona trovata in possesso di circa 100 grammi di hascìs, oltre a materiale vario per il taglio e il confezionamento (bilancini di precisione, strumenti da taglio ecc.) e circa 1.300 euro in contanti, sicuro provento dell’attività delittuosa.

L’operazione si è svolta nella zona di Ferno (VA), dove a seguito di una segnalazione in merito ad una sospetta attività di spaccio di sostanze stupefacenti da parte di un soggetto, italiano, incensurato, veniva immediatamente posto in essere un dispositivo di osservazione e controllo, articolato su diverse pattuglie, a cura dei militari del NOR della compagnia di Busto Arsizio e della stazione di Lonate Pozzolo. Subito insospettiti da strani movimenti di persone attorno all’abitazione dell’uomo, i CC decidevano di effettuare una perquisizione presso l’abitazione del sospetto pusher, durante la quale, ben occultata nella stanza dell’uomo, convivente con l’anziana madre ignara dei traffici illeciti del figlio, formalmente disoccupato, venivano rinvenuti 18 ovuli di sostanza stupefacente di tipo hascìsc nero indiano, già confezionati per la vendita al dettaglio, e una notevole somma di denaro contante.
L’uomo, con molti contatti in India, probabile mercato di partenza per i suoi traffici nel Lonatese, veniva inoltre trovato in possesso di un biglietto aereo di sola andata per il Paese asiatico, lasciando supporre una sua imminente fuga all’estero per depistare eventuali attività d’indagine sul suo conto.

A quel punto i militari, su disposizione del sostituto procuratore di turno presso la procura della repubblica di Busto Arsizio Colangelo, lo traevano in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 dicembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.