Gallarate rimonta, Sumirago in crisi

Seconda vittoria per i gialloblu che recuperano dallo 0-2 contro Buccinasco, qualificazione a rischio per Eas Viar Valvole e Laveno. In B2 brutta sconfitta per Saronno sul campo di Fossano

Momento no per le squadre varesine impegnate nei campionati maschili: si salva soltanto Gallarate, che centra il suo secondo successo in campionato rimontando dallo 0-2 contro l’Olympia Buccinasco. Un risultato probabilmente ininfluente, ma che di sicuro rincuora la truppa di Noschese (nella foto). Male invece Sumirago, che perde due partite nel giro di pochi giorni e vede a rischio la partecipazione ai playoff, e male anche Laveno, a meno 6 dalla quota qualificazione dopo la sconfitta con Cantù (ricordiamo che le prime 4 dei gironi di C andranno a giocarsi la promozione, mentre le ultime 4 lotteranno per salvarsi). In B2, trasferta negativa per Saronno, che senza Monni sembra smarrita sul campo di Fossano, e nel finale alza bandiera bianca rimanendo in una scomoda posizione di classifica. Sabato 22 dicembre si torna in campo per l’ultimo turno di campionato prima delle feste.

CRF Surrauto Fossano-Pallavolo Saronno 3-1 (25-17, 21-25, 25-19, 25-13) – Serata da dimenticare per Saronno, che non riesce mai a trovare la quadratura del cerchio sul campo di Fossano. Senza lo squalificato Monni, Saja schiera dall’inizio Sall in posto 4, mentre al centro sono confermati Cecchini e Buratti. L’avvio mette però subito in mostra le difficoltà degli amaretti, che non entrano mai in partita e non recuperano il 5-0 subito in avvio, arrendendosi con un netto 25-17. Saronno sembra prendere le misure nel secondo parziale, il più combattuto, piazzando il break sul 18-18 chiudendolo a suo favore sul 21-25, ma il terzo set è di nuovo tutto a favore di Fossano, nonostante la mossa di Saja che prova l’unico cambio a sua disposizione inserendo Sacco. Addirittura disastroso il quarto set, in cui la squadra ospite sparisce del tutto dal campo senza accennare una reazione (25-13). Ora la situazione di classifica si fa pesante per i biancoblu, scavalcati anche da Cuneo e soli al quartultimo posto: serve una prova maiuscola sabato al PalaDozio contro Biella, seconda in classifica, per non chiudere l’anno con il fiatone.
“Abbiamo pagato più del lecito l’assenza di Monni – commenta Stefano Saja – e non siamo mai riusciti ad aggredire Fossano, che se lasciata giocare è una squadra davvero pericolosa. È stata una prova davvero incolore, non abbiamo fatto nulla di quello che ci eravamo detti; dobbiamo ricordarci di questa prestazione per non ripeterla più”.
SARONNO: Pazzoni, Pizzolon, Cecchini, Buratti, Sall, Ballerio, Giacomelli (L), Sacco, Chiofalo. N.e. Tascone, Monti (L). All. Saja.

Girone A – Risultati e classifica

C MASCHILE – Mastica ancora amaro la Eas Viar Valvole Sumirago, che nel giro di una settimana subisce due pesanti sconfitte in campionato: prima la squadra varesina inciampa nell’anticipo con l’Osl Garbagnate, arrendendosi con il punteggio di 3-1 (25-19, 19-25, 25-19, 26-24), poi trova soltanto un punto sul campo del Bovisio Masciago. Il 3-2 finale (9-25, 25-20, 25-21, 19-25, 15-12), con un tie break caratterizzato anche da un cartellino giallo a Ferrario, testimonia il momento di confusione di Sumirago, che a questo punto vede fortemente a rischio anche il quarto posto e la partecipazione al girone di playoff; per ritrovare la rotta serve assolutamente un risultato positivo nel derby casalingo di sabato 22 dicembre (ore 20.30) contro la Pro Patria Busto-Lodetex, che è stata costretta a rinviare a data da destinarsi la gara interna contro la Sopra Group Bresso a causa dell’indisponibilità della palestra. Nel girone B si fa seria anche la situazione della Scag Laveno, che tiene testa per due set a Cantù prima di arrendersi sull’1-3 (22-25, 25-20, 15-25, 17-25); risultato prevedibile, ma i contemporanei successi di Lipomo e Besanese mandano la squadra di Peschechera a meno 6 dalla qualificazione, a cinque giornate dalla fine del girone iniziale. Festeggia invece la Pallavolo Gallarate, che si aggiudica il secondo successo in questo campionato: strepitosa rimonta contro l’Olympia Buccinasco per la formazione di Noschese, praticamente assente dal campo nei primi due set e capace invece di ribaltare l’incontro a partire dal terzo, grazie anche agli ingressi di Negri, Bossi e Giorgio Colombo. La squadra di casa poi il tie break fino ad aggiudicarsi un meritato 3-2 (14-25, 19-25, 25-20, 25-22, 15-9). Nel prossimo turno Laveno andrà in trasferta proprio a Buccinasco, sabato alle 21, e aspetterà buone notizie da Gallarate, dove i gialloblu ospitano la Besanese alle 20.

Girone A – Risultati e classifica
Girone B – Risultati e classifica

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 dicembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.