Gorla chiude l’anno in bellezza

A Desio la Grima centra il secondo successo consecutivo, mentre Villa vince il derby con le “cugine” di Orago. Niente da fare per Busto contro Monza, in B2 Castellanza cala il poker

L’ultima giornata del 2012 porta in dote tanti sorrisi alle formazioni varesine impegnate nei campionati di serie B: fa festa soprattutto Gorla, che sul campo di Desio ottiene il secondo successo di fila e scala un’altra posizione in classifica (nella foto: Martina Casprini). Sempre in chiave salvezza, tre punti d’oro per Villa Cortese nel derby “interno” con Orago, e arrivano applausi anche per il ritorno di Perinelli dopo l’infortunio. Nel big match di giornata, invece, la Unendo Yamamay non ha scampo contro la capolista Monza, giunta al decimo successo consecutivo. In B2 è lanciatissima Castellanza, alla quarta vittoria consecutiva contro Acqui; le neroverdi hanno ormai quasi raggiunto Cislago, ferma al palo a Mondovì. Prossimo turno il 5 e 6 gennaio, con tanti rinvii già pianificati per le impegni delle nazionali giovanili.

Easy Volley Desio-Grima Gorla Maggiore 1-3 (25-19, 23-25, 23-25, 22-25) – Seconda vittoria consecutiva per Gorla, che ritrova Causevic e lancia Casprini nel ruolo di opposto. Molta confusione a inizio gara: la Grima, malgrado i tanti errori (in battuta ma non solo), si tiene nella scia di Desio sull’11-11 e fino al 19-18, poi crolla in ricezione per il 25-19. Nel secondo set l’attacco ospite è più efficace e Gorla accumula vantaggio: dall’11-12 al 13-18, poi 19-21 fino al 23-25. Nel terzo set si fa sentire il lavoro in difesa e ricostruzione di Causevic e Massara, che le provano tutte per fermare Balestreri (21 punti per lei), ma è ancora testa a testa: 11-10, 13-15, 18-19 e lo sprint vincente è sempre di Gorla per il 23-25. La Grima sembra poter dilagare nel quarto set (3-9, 6-13, 9-15), poi Desio ha una reazione d’orgoglio e si riporta sotto sul 16-18; Pagnin e compagne però controllano (17-22) e chiudono 22-25.
GORLA: Pagnin, Casprini, Fasoli, Moraghi, Massara, Causevic, Garzonio (L), Giorgianni. N.e. Accoto, Cortellezzi, Guarino, De Angelis. All. Gervasoni.

Unendo Yamamay Busto Arsizio-Saugella Monza 0-3 (13-25, 22-25, 23-25) – Nulla da fare per una generosa Futura nello scontro diretto con la sempre più lanciata Monza. Decima vittoria consecutiva per la capolista, che parte davvero in quarta: 1-6 con Agostinetto e Bonetti, poi 2-8. Degradi prova a reagire per il 6-10, ma il nuovo allungo della Saugella è letale (9-19) e porta dritti al 13-25. Le biancorosse reagiscono nel secondo set e rimontano tre volte: prima dallo 0-4 all’8-8, poi sul 14-14 e infine dal 17-21 al 21-21 con la battuta di Tonello. Nel finale però Monza è più lucida e con due muri si guadagna il 22-25. Testa a testa che continua anche nel terzo set: ospiti in vantaggio di misura (6-8, 14-16), la Unendo Yamamay prova a risalire e dal 16-22 con la battuta di Taborelli si riporta sul 22-23. A questo punto, però, ci pensa l’ex Pro Patria Facchinetti a chiudere con due punti consecutivi.
BUSTO: Prandi 1, Taborelli 9, Piazza 1, Tonello 11, Angelina 5, Degradi 13, Spirito (L), M’Bra 1, Ghezzi, Varone. N.e. Cornelli, Giani. All. Lucchini.

GSO Villa Cortese-Asystel Carnaghi Orago 3-0 (25-14, 25-22, 25-14) – A senso unico per due set il derby delle giovanili di Villa, con un solo sussulto di Orago nel secondo. Dopo l’equilibrio iniziale (5-5, 9-7) le biancoblu si staccano infatti sul 10-8 e volano addirittura 22-9 sfruttando gli errori avversari in ricezione; inevitabile la chiusura sul 25-22. Le ospiti, prive di Piani, reagiscono nel secondo set portandosi avanti 7-8 e restando incollate a Villa per tutto il parziale (10-10, 14-14, 16-18). Sul 20-21 però sale in cattedra Sylla, che con 4 punti trascina la squadra al 25-22. Terzo set sulla falsariga del primo: 8-2, 10-6, poi troppi errori per la formazione di Moscato, che consente alle padrone di casa di chiudere facilmente sul 25-14. A risultato acquisito si rivede in campo anche Perinelli, al rientro dopo l’operazione al ginocchio.
VILLA: Rosso 3, Garbarini 2, Danesi 10, Figini 9, Ferrara 6, Sylla 22, Bonvicini (L), Redaelli, Perinelli. N.e. Ruben. All. Bardelli.
ORAGO: Di Maulo 1, Tosi 5, Peonia 5, Guerini 3, Napodano 10, Ulaj 6, Della Canonica (L), Stefani 3, Cane 8, Castiglioni (L), Cerri. N.e. Koetting. All. Moscato.

Girone A – Risultati e classifica

B2 FEMMINILE – E fanno quattro: la Gobbo Allestimenti Castellanza continua a volare verso la salvezza, calando il poker di vittorie consecutive in campionato. A farne le spese stavolta è il fanalino di coda Acqui Terme, che oppone più resistenza del previsto ma alla fine si arrende comunque sul 3-0 (25-16, 25-23, 25-20) proiettando Castellanza al più 4 sulla zona retrocessione. Partono benissimo le neroverdi, che volano avanti 8-3 e poi addirittura 16-4 con la battuta di Zingaro, conducendo tranquillamente in porto il primo set. Nel secondo arriva l’inevitabile rilassamento e Acqui prova a reagire sul 5-8, restando poi sempre avanti di misura (15-16, 20-21). Nel finale in volata, a decidere è la neoentrata Ballardini, che mette a segno il punto del 25-23. Le “streghe” riprendono fiducia e controllano anche il terzo set: 8-5, 16-13, 21-17 fino al meritato 25-20. Buona la prova di Ferrario e Sala, 10 punti a testa. Niente da fare invece per il Cistellum Cislago, sconfitto nettamente per 3-0 (25-20, 25-15, 25-12) sul campo della LPM Mondovì: lontano da casa la squadra di Nastasi non vince dalla quarta giornata, e anche questa volta alza bandiera bianca dopo un primo set combattuto. Ora le cislaghesi vedono staccarsi il gruppo di testa e conservano un solo punto di margine su Castellanza.

Girone A – Risultati e classifica

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 dicembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.