Il “Città di Varese” parla bresciano

Mussini e Ricci vincono la terza edizione della gara nazionale dell'Alto Verbano cui hanno partecipato anche tre dei quattro azzurri campioni del mondo

È stata una grande festa per tutti gli amanti delle bocce la gara nazionale a coppie disputata domenica scorsa in provincia di Varese e conclusasi al bocciodromo di San Cassano grazie all’organizzazione dell’Alto Verbano-Colata D’Oro. Davanti a oltre 300 spettatori – solo per la finale – si sono infatti dati battaglia alcuni dei maggiori campioni italiani della specialità, impegnati nel 3° Gran Premio Città di Varese. A trionfare sono stati i bresciani Mussini-Ricci al termine di una fase conclusiva davvero avvincente: l’esperto Mussini e il preciso Ricci hanno superato con un netto 12-5 la prima accoppiata della Virtus L’Aquila formata da Crosta e Di Nicola, quest’ultimo fratello dell’azzurro Giuliano, campione del mondo ed eliminato nei quarti. Per arrivare a quel punto i campioni hanno eliminato le due coppie modenesi: prima è toccato a Paleari-Luraghi superati solo all’ultima boccia (12-11) poi, in semifinale, Alessi-Signorini che hanno infine terminato al terzo posto. Sull’altro lato del tabellone Crosta-De Nicola sono approdati alla gara conclusiva battendo 12-10 gli altri bresciani Benedetti-Salieri e quindi Bonifacci- P.D’Alterio, coppia trevigiana di Monastier. Nelle magnifiche otto anche un binomio varesino, quello formato da G. D’Alterio e Zovadelli con i colori dell’Alto Verbano. I due padroni di casa (7i alla fine) si sono però fermati nei quarti contro i già citati Alessi e Signorini della MP Filtri Rinascita per 12-8.
In occasione delle premiazioni, oltre ai vincitori, sono saliti sul palco Paolo Signorini, Mirko Savoretti e Giuliano Di Nicola, tre dei quattro azzurri capaci di vincere il Mondiale in Argentina (Emiliano Benedetti era impegnato in un’altra gara federale). Soddisfatti della manifestazione sia il neo-presidente di FIB Varese, Sergio Ardenghi, sia i rappresentanti della società di casa e cioé il presidente Paolo Basile e lo sponsor Max Testa.
Classifica finale: 1) RICCI-MUSSINI (Brescia Bocce); 2) Crosta-Di Nicola (Virtus L’Aquila); 3) Alessi-Signorini (MP Filtri Rinascita Modena); 4) Bonifacci-D’Alterio (Monastier – Treviso); 5) Paleari-Luraghi (MP Filtri Rinascita Modena); 6) Benedetti-Saleri (Brescia Bocce); 7) D’Alterio-Zovadelli (Alto Verbano Varese); 8) Di Nicola-Savoretti (Virtus L’Aquila).

ALTO VERBANO SHOW – Oltre al GP Città di Varese l’Alto Verbano era impegnata in campionato nel girone che vale la Serie A. I luinesi, sponsorizzati "Colata d’oro" non hanno tradito le attese e nel terzo incontro si sono sbarazzati 2-0 del Castelfidardo. Turuani e compagni hanno vinto il primo set per 8-6 e conquistato anche il secondo parziale in rimonta. Anche per ottenere il secondo punto i verbanesi hanno dovuto sudare sette camice. Ci hanno poi pensato Zovadelli e Turuani ad assicurare la vittoria e i tre punti in classifica. Ora guida sempre Montecatini ma la Colata d’Oro resta alle spalle dei toscani.
Classifica (3a giornata): Montecatini Avis 9; ALTO VERBANO Colata d’oro 7; Europlak Mosciano 6; S. Erminio MDI 4; Castelfidardo, Flaminio e Tritium Pagnoncelli 3, Progetto Milano 0.

CRENNA – La prima di sei gare organizzate dalla Crennese, il 7° GP Combattenti, ha visto vincere la coppia piemontese formata da Angelini e Calegari (Borgomanero) che in finale hanno superato Mainini e Rando della Malvestiti. Fuori in semifinale Bergamaschi-Lombardo (Lilla) e Crusca-De Michelis (La Primavera).

LONATE CEPPINO– Si è conclusa anche la regionale organizzata dalla Bocciofila Lonatese e dedicata alle categorie B, C e D. Vittoria in questo caso per una coppia che non godeva dei pronostici della vigilia, quella formata da Idalla Giamberini e Sergio Zago della Daveriese, capaci di battere in finale i malnatesi Bernaschina-Fardin. Completano il poker dei premiati Battiston-Pennacchia (Gorla) e Pagani-Secco (Carnaghese).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 dicembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.