L’assessore regionale: “Ho chiesto un rapporto dettagliato”

Andrea Gilardoni, assessore alle infrastrutture e mobilità, critica anche la manifestazione sindacale "che ha messo in secondo piano l'inaugurazione della Saronno-Seregno"

«Sono dispiaciuto, e anche molto contrariato, per i gravi ritardi al servizio ferroviario regionale, che si sono verificati in queste ore e per questo mi scuso con i cittadini che hanno subito disagi». Lo ha affermato l’assessore alle Infrastrutture e Mobilità della Regione Lombardia Andrea Gilardoni, che ha fatto sapere di aver chiesto un rapporto dettagliato su quanto accaduto, affinché tali situazioni non si verifichino ancora. «Sembrerebbe che alla base di tutto – ha spiegato – ci siano
questioni di natura organizzativa» (Trenord ha fatto riferimento al sistema informatico di gestione dei turni).

Nella mattina nera del sistema ferroviario, c’è stata anche una manifestazione dei macchinisti dell’Orsa a Saronno, nel corso della prima corsa settimanale della "nuova" Saronno-Seregno. L’assessore – che tiene separata la vicenda da quella dei disagi ai pendolari – ha spiegato «di aver incontrato i lavoratori e discusso con loro le problematiche che possono essere affrontate in tempi brevi». L’assessore ha infine concluso che «le manifestazioni di oggi hanno messo in secondo piano un fatto molto importante», cioè appunto l’inaugurazione della linea riattivata.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 dicembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.