L’Ora e le penalità fermano i Mastini

Dopo un ottimo periodo iniziale (doppietta di Privitera) i gialloneri sono stati battuti in Alto Adige da una delle squadre più forti (7-2). Ben 54' comminati ai varesini, squalificati Latin e Di Vincenzo

Se tra le mura amiche il Varese di Nenad Ilic ha trovato il passo giusto, lontano dal PalAlbani i gialloneri fanno ancora fatica a fare risultato. Sabato sera i Mastini sono infatti caduti nettamente (7-2) sulla pista dell’Ora, squadra che precede i varesini in classifica e che oltre alla propria bravura sul ghiaccio ha anche approfittato delle tante penalità fischiate agli ospiti. E al danno dei 54′ fischiati ai contro la squadra di Ilic, va aggiunta la beffa delle squalifiche comminate dal giudice sportivo a Niccolò Latin e Daniele Di Vincenzo, entrambi per una giornata.
La partita è rimasta in grande equilibrio nella prima frazione, quando la doppietta di Privitera (a destra nella foto) – prima innescato da Sorrenti, poi da Barbieri, ha permesso ai Mastini di tornare negli spogliatoi sul punteggio di parità, 2-2. L’Ora, nell’occasione rinforzato da alcuni elementi che abitualmente giocano nella squadra di A2, ha però allungato nel terzo centrale grazie a due reti tra il 35′ e il 37′ e così il secondo riposo è arrivato sul punteggio di 4-2. Sotto nel risultato e colpiti da una serie di penalità, i gialloneri non sono riusciti a cambiare l’inerzia della serata; gli altoatesini al contrario hanno spinto sull’acceleratore sino al 7-2 che ha chiuso il tabellino.

Asc Ora – Hc Varese 7-2 (2-2; 2-0; 3-0)

Marcatori Varese: 08’08" Privitera (Sorrenti); 19’59" Privitera (Barbieri). 
Hc Varese:
Mai (Broggi); Barbieri, Gaggini, Cortenova, Latin, Mannini; Andreoni, Di Vincenzo, Fiori, Mazzacane, Megioranza, Migliavacca, Milo, Privitera, Sansonna, Senigagliesi, Sorrenti. All. Ilic. Penalità: Ora 14′, Varese 54′.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 dicembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.