La speranza e le ferite dell’anima, se ne parla nel libro di Paolo Soru

Il volume “La speranza nel giardino, il valore terapeutico della speranza nella cura delle ferite dell’anima” verrà presentato venerdì 28 dicembre, alle 21, alla sala comunale “Giuseppe Triacca”

Venerdì 28 dicembre, alle 21, alla sala comunale “Giuseppe Triacca” in Azzate (Va), si terrà la presentazione dell’ultimo libro di Paolo Soru “La speranza nel giardino, il valore terapeutico della speranza nella cura delle ferite dell’anima”. L’autore è lo psicologo varesino che ha raccolto diverse testimonianze sul tema della “speranza” coinvolgendo alcuni personaggi noti varesini. Dal fondatore dell’università dell’Insubria Renzo Dionigi all’allenatore di pallacanestro Andrea Meneghin, dall’ex assessore regionale Raffaele Cattaneo al sindaco di Varese Attilio Fontana, dall’anima del volontariato varesino Adele Patrini al giornalista Roberto Bof, dal ragazzo di 13 anni Samuele alla commessa di negozio Carla e molte altre persone rappresentative del pensare comune. Ogniuno ha dato una propria personale ed interessante visione della speranza, in cui gli aspetti diventano trasversali ed inaspettati.

La serata è organizzata dalla Pro Loco Azzate e con il patrocinio del Comune di Azzate. L’autore Paolo Soru presenterà il volume “La speranza nel giardino” a cui seguiranno interventi filosofici e religiosi fino a toccare la realtà di tutti i giorni sul sentimento che, sempre più, ultimamente viene ricercato. Alcuni aspetti saranno testimoniati dalla dott.sa Adele Patrini (presidente dell’Associazione CAOS di Varese), una delle persone emblematiche intervistate da Soru nel suo libro. Le molteplici sfumature della “speranza”saranno anche viste sotto l’aspetto religioso, con il contributo del teologo don Alberto Cozzi (preside dell’Istituto Superiore di Scienze Religiose in Milano). L’incontro sarà in diretta streaming sul sito della Pro Loco Azzate: www.proazzate.org

Via Volta, 26 – Azzate (Va)
Sala Giuseppe Triacca (Pro Loco Azzate)
info@proazzate.org
Ingresso libero 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 dicembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.