Lampade votive ecologiche per i cimiteri della città

Il Comune ha aderito al progetto “Votiva”: in arrivo 5mila e 200 luci a led in sostituzione di altrettante lampade ad incandescenza

Il Comune ha aderito al progetto “Votiva”. Decisione che comporta la fornitura di 5mila e 200 lampade votive a led da 0,2 Watt, in sostituzione di altrettante obsolete lampade ad incandescenza da 1,5 Watt. «Il risparmio lato Comune è interessante sia in termini di costi, che in termini di consumo di energia elettrica – spiega l’assessore ai lavori pubblici Giuseppe Scrivo -. La società Esco, che propone la fornitura gratuita, trasforma il risparmio energetico ottenuto in Titoli Verdi (TEE). Questi Titoli hanno una validità da 5 a 8 anni e sono acquistati dai produttori di energia elettrica da fonti non rinnovabili. È possibile verificare in tempo reale i vantaggi conseguiti dal
Comune di Tradate, collegandosi al sito e selezionando la voce dettagli. L’iniziativa,a costo 0 per la cittadinanza, segue quella recentemente adottata dall’amministrazione  per la cessione dei lastrici solari ad un privato per l’installazione di impianti fotovoltaici, che consentirà al Comune di Tradate un risparmio di circa 40mila euro annui».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 dicembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.