Lavori non pagati, minaccia di buttarsi dal cornicione

Trambusto in via Confalonieri, la persona coinvolta dice di avere crediti non pagati da un'azienda. Sul posto carabinieri e vigili del fuoco

Carabinieri e vigili del fuoco in via Confalonieri, periferia est di Cassano Magnago, per un paio d’ore nel pomeriggio: un lavoratore si è arrampicato su un cornicione di una ditta e ha minacciato di gettarsi nel vuoto. Il gesto sarebbe legato ad una questione di lavori non pagati, secondo quanto spiegato dall’uomo, cittadino straniero. L’allarme è scattato pochi minuti prima delle 15: sul posto sono intervenuti i carabinieri di Cassano e i vigili del fuoco, ma anche un’ambulanza e un’auto medica del 118 (foto d’archivio).
La trattativa è stata lunga, l’uomo è stato poi convinto a scendere, con la mediazione del maresciallo dei carabinieri di Cassano. Il lavoratore è sceso intorno alle 17.15.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 dicembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.