Linee guida e buone prassi nel convegno di ortopedia

nel corso della dodicesima riunione scientifica, il professor Cherubino ha fatto la sua prima uscita in qualità di presidente nazionale della Società degli ortopedici

 Prima uscita ufficiale varesina, con tanto di spilla posizionata sulla giacca, del presidente di Siot, la Società italiana di ortopedia e traumatologia Paolo Cherubino. Il primario della clinica al Circolo ha fatto gli onori di casa alla dodicesima riunione scientifica dedicata alle complicanze in ortopedia e traumatologia.
In via Dunant, nell’aula magna dell’Università, specialisti di tutt’Italia si sono confrontati su tematiche di stretta attualità.
Grande enfasi è stata attribuita al lavoro realizzato in equipe dall’ortopedico dottor D’Angelo e dalla cardiologa dottoressa Castiglioni che hanno scritto le linee guida nella gestione del paziente cardiopatico con problema ortopedico. La ricerca ha portato alla creazione di un protocollo che è stato adottato a livello italiano.
In apertura il dottor Grassi ha affronttao il problema della profilassi antibiotica in chirurgia ortopedica mentre lo stesso professor Cherubino ha messo in luce le particolarità della somministrazione di antinfiammatori nel trattamento del paziente ortopedico in attesa di intervento, invitando alla moderazione. 
L’incontro, diviso in tre parti di cui due di relazioni e una tavola rotonda, si è protratto oltre le ore 19. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 dicembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.