Mauro Ghisellini nello staff del Ministro Profumo

Il direttore degli istituti Olga Fiorini e Pantani ha ricevuto l'incarico di consulente per l'area della parità scolastica. Nominato anche presidente dell'Opera nazionale Montessori

Doppia nomina a livello nazionale per Mauro Ghisellini: il direttore degli istituti superiori «Olga Fiorini» e del liceo «Marco Pantani» è stato confermato nello staff del ministero dell’Istruzione ed eletto presidente dell’Opera nazionale Montessori (Onm).

Nel gestore della scuola bustocca, già consulente del ministro Mariastella Gelmini, ha riposto la propria fiducia anche il successore Francesco Profumo, che l’ha di nuovo voluto nel gruppo di lavoro istituito con «compiti di consulenza, proposta e supporto tecnico, scientifico e metodologico all’area della parità scolastica».
Così recita il decreto firmato dall’esponente del governo Monti, che intende valorizzare la competenza e l’esperienza maturate dal responsabile dell’Associazione culturale Olga Fiorini (Acof) nell’ambito delle istituzioni educative. Per gli stessi motivi Ghisellini è stato eletto alla guida dell’Opera Montessori, di cui era già vicepresidente: l’organizzazione, punto di riferimento per tutte le scuole montessoriane italiane, statali e paritarie, è l’unico ente riconosciuto dal ministero come garante dell’applicazione del metodo didattico Montessori.
 
La competenza del direttore degli istituti “Fiorini” è del resto confermata anche dalla sua recente rielezione ai vertici dell’Aninsei, l’associazione delle scuole non statali di Confindustria Federvarie: è infatti membro del direttivo nazionale e di quello regionale lombardo, nonché responsabile provinciale di Varese. Sempre all’interno della stessa istituzione, è inoltre uno dei firmatari del contratto collettivo nazionale di lavoro: contratto che interessa più di 200mila tra insegnanti e operatori della scuola.
Attraverso il nuovo incarico al ministero, Ghisellini vuole «continuare a promuovere un lavoro di qualità a servizio del sistema scolastico italiano». Un impegno che vede attivo da anni il responsabile dell’Acof, ente morale senza scopo di lucro che gestisce anche l’istituto Montessori di Castellanza, comprendente asilo nido, casa dei bambini, scuola primaria e una delle pochissime scuole medie montessoriane esistenti in Italia, insieme a quella di Como, che fa sempre capo all’Acof.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 dicembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.