Monza – Pro Patria a rischio rinvio

Allo stadio "Brianteo" non sono stati posizionati i teli sul manto erboso e, salvo dei lavori di spalatura miracolosi, la partita in programma domenica è in bilico

Domenica al "Brianteo" dovrebbe giocarsi la gara del campionato di Seconda Divisione Monza-Pro Patria. Il condizionale è d’obbligo, dato che sul terrerno di gioco dello stadio monzese non sono stati messi i teli e la neve, così come dalle nostre parti, sta cadendo copiosa dalla serata di giovedì.

La decisione sul far giocare o meno la gara sarà comunque presa domenica dall’arbitro di turno, il signor Aversano di Treviso, salvo sorprese dell’ultima ora.
Difficile però che le due squadre scendano in campo, dato che è prevista neve su Monza anche sabato. Solo un lavoro di spalatura intensivo, che però lascerebbe il manto erboso ghiacciato, potrebbe permettere di disputare regolarmente la partita in programma.
Intanto non finiscono le polemiche riguardo il passaggio di proprietà della società biancorossa. Sul sito ufficiale del club è uscito giovedì un comunicato che spiega, senza nascondere nessun valore e trattativa, la situazione dell’Ac Monza Brianza, con gli azionisti pronti a vendere agli acquirenti di turno. Questi ultimi però stanno "tirando il prezzo" e hanno in programma tagli nel personale dirigenziale e organizzativo, oltre che nella rosa. Gli attuali proprietari vorrebbero evitare di lasciare senza lavoro persone che da anni operano all’interno della società. Le trattative continuano ma intanto la Lega Pro ha penalizzato di altri due punti la squadra in classifica, riportandola a quota 18.
 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 dicembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.