“Nessuna assenza strategica, la Ferrovia è meglio dell’autostrada”

Il sindaco Luciano Porro e l’assessore Roberto Barin rispondono alle critiche di Pierluigi Gilli sull’assenza istituzionale alla presentazione della Saronno-Seregno

«Era un sopralluogo tecnico e quindi hanno partecipato i tecnici del comune». Con qeuste parole il sindaco Luciano Porro risponde alle critiche dell’ex primo cittadino, Pierluigi Gilli, in merito all’assenza di rappresentanti politici al sopralluogo di presentazione della nuova tratta ferroviaria Saronno-Seregno.
«Erano presenti i tecnici comunali – prosegue Porro -, De Simone accompagnato dal comandante della polizia locale Sala. Il 10 dicembre al viaggio inaugurale con il presidente Formigoni, ci saremo anche noi. Che qualcuno si meravigli per l’assenza di amministratori vuol dire proprio pensare male. Non c’è stato un voler prendere le distanze. Quello che faccio fatica a condividere e che si le si sempre male. Anche perché l’opera la apprezziamo ed è assolutamente più in linea con il nostro pensiero che la realizzazione di un’autostrada».

Sulla questione interviene anche l’assessore alla mobilità Roberto Barin: «Avrei dovuto essere io stesso presente anche lo scorso 29 novembre, come è avvenuto al precedente sopralluogo dello scorso 10 maggio, ma un contrattempo dell’ultimo minuto me l’ha purtroppo impedito; senz’altro saremo in prima fila presenti all’inaugurazione ufficiale del 10 dicembre, alla presenza del Presidente Formigoni. Pieno appoggio quindi a questa preziosissima opera, che sta impegnato i tecnici comunali e l’Amministrazione da molti mesi e finalmente potremo ora raccoglierne i prelibati frutti. Come tutte le infrastrutture ferroviarie è un grande passo per permettere lo spostamento di migliaia di persone senza fare uso della propria auto, a vantaggio della nostra salute e dell’ambiente. Sono queste le opere da inaugurare, non la realizzazione della terza corsia sull’autostrada A9 per Como, costosissima (500 milioni di euro) ed inutilmente ampia, ma neppure come lo svincolo autostradale di Uboldo-Origgio, fagocitatore di terreni agricoli ed in termini di miglioramento del traffico superato dal ben più semplice rifacimento della rotatoria della Lazzaroni, presso lo svincolo di Saronno Centro».

Il primo cittadino saronnese lancia anche una frecciata agli assenti della vita cittadina: «Si smetta di pensare sempre male e se proprio vogliamo parlare di assenze, dovremmo sottolineare tutti quegli ex amministratori che tutte le volte vengono invitati a cerimonie istituzionali e che non sono mai presenti. Questo si è che è importante per la vita della città, da esempio per gli altri».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 dicembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.