Notte di cultura e follia alla psichiatria del Verbano

Giovedì 6 dicembre, festa degli auguri al reparto dell'ospedale Pia Luvini. Ospiti il sestetto Bakura Ensemble, la scultrice Malu Cruz Piani e il fotografo Francesco Musajo Somma

Il sestetto Bakura Ensemble, insieme alla scultrice Malu Cruz Piani con le sue opere e al fotografo (imprenditore) Francesco Musajo Somma di Galesano con la mostra ”Valle della Scienza” saranno i protagonisti della NOTTE FOLLE che si terrà giovedì 6 dicembre a partire dalle ore 20.30, nel Reparto di Psichiatria dell’Ospedale di Cittiglio (Va).

Il fatto che il Servizio Psichiatrico, abitualmente considerato come luogo di contenimento e di gestione della crisi psichiatrica, divenga invece luogo di cultura liberamente frequentato dal pubblico “esterno”, intende fugare il pregiudizio nei confronti della cosiddetta follia e riconnettere i degenti al tessuto sociale e viceversa. E’ così possibile ritrovare l’Uomo sofferente psichico nella dignità della sua completa interezza restituendo ad esso, tra l’altro, le sue aree relazionalmente funzionanti, altrimenti negate dalla parcellizzazione istituzionale tra sano e ammalato.
All’inizio della manifestazione, alla presenza del dott. Callisto Bravi, Direttore generale dell’Azienda Ospedaliera di Varese, sarà donata dalla Pichiatria del Verbano l’opera L’informatisation de la sociètè del laboratorio di Artiterapie di Luino al Pronto Soccorso dell’Ospedale di Cittiglio. Tale opera è stata recentemente esposta a Palazzo Reale di Milano in occasione della recente grande mostra Addio anni 70, voluta da Giuliano Pisapia Sindaco di Milano. L’informatisation de la sociètè è il titolo di una famosa pubblicazione del 1978 a cura di Simon Nora e Alain Minc, ispettori generali delle finanze, su incarico dell’allora presidente francese Giscard d’Estaing; è un rapporto premonitore finalizzato a “far progredire la riflessione sui mezzi per la realizzazione dell’informatizzazione della società”.
 
La manifestazione natalizia è stata coorganizzata dal Rotary Club Sesto Calende Angera “Lago Maggiore” presieduto da Antonio Bandirali, Funzionario del CCR di Ispra in pensione,e dal Servizio Psichiatrico dell’Ospedale di Cittiglio, diretto dal Dott. Isidoro Cioffi; hanno collaborato, oltre agli artisti, il maestro Fabio Bruno dell’Accademia Musicale Sant’Agostino di Biandronno, lo psichiatra Marco Piccinelli, la caposala Jolanda Notardonato, il personale infermieristico del Servizio Psichiatrico, e le Associazione dei Famigliari A.D.I.A.PSI e Tartavela.
La NOTTE FOLLE è aperta a tutti con ingresso gratuito.
Alla fine dello spettacolo ci sarà un rinfresco augurale.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 dicembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.